7 risposte a “D’Alema, «La guerra – di Serbia – che rifarei». 57-cp 09/361

  1. D’accordissimo su D’Alema. E quando sento dire che “Non c’è nessuno più a sinistra di D’Alema”, resto allibita. E poi come può uno di sinistra non sapere che Stalin ha tradito il comunismo marxista? Lenin e Trotsky sono stati comunisti e non Stalin. è solo che queste cose non posso dirle ai miei “colleghi” perché quando cerco di aprire bocca vengo subito zittita con fare supponente. Che tristezza e che disagio.

    • cara Daniela,

      non solo D’Alema non è affatto di sinistra (basta ricordare che è lui che ha definito Mediaset “una risorsa del paese”, che la mancata approvazione di una legge sul conflitto di interessi risale principalmente a lui e che fu lui con la trovata della Bicamerale a togliere Berlusconi dall’isolamento politico nel quale era caduto nel 1995), ma è anche un uomo politico particolarmente maldestro, tanto che spesso mi fa dubitare che sia al soldo del nemico.

      guarda la dichiarazione di questi giorni sulle “scosse” in arrivo, che sembra fatta da un dilettante della politica.

      purtroppo che la tradizione del partito comunista abbia prodotto due politici come D’Alema e Veltroni come suoi principali leader dovrebbe indurre a guardare con occhio critico anche il passato di questo partito, come premessa alla nascita in Italia di una sinistra migliore.

      mi ha incuriosito il tuo rifefrimento ai “colleghi” supponenti, che non ho capito bene chi siano..

  2. Ciao…sono giornalisti ed io sono nuova nel giornale.
    Ma tu di cosa ti occupi esattamente? Sei preparatissimo, vai a fondo…anche su Grillo, quando dici che si tratta di “un progetto editoriale”. è vero che la cosa è già stata denunciata nell’Espresso due anni fa…ma a mio avviso mai approfondita abbastanza e non per caso… Complimenti per il tuo blog! ll blog è libero mentre la carta stampata è imbavagliata.

  3. ho lavorasto anche io trent’anni fa per quattro anni in un giornale locale gestito da una cooperativa di giornalisti.

    non fu una esperineza entusiasmante, anche se scrivere su un quotidiano mi piaceva.

    auguri di un forte entusiasmo: ma mi sembri una tipa tosta.

  4. Pingback: meglio #unMattarelladomani che 9 anni di Napolitano ieri? – 63. | Cor-pus·

  5. In quei giorni ci fu l’omicidio D’Antona. Fu un avvertimento per D’Alema. Funzionò, così come l’omicidio di Magherini fu un avvertimento per la Magherini sulle sanzioni a Putin. Funzionò anche quello.

    • coincidenza suggestiva, ma in che senso c’era bisogno di mandare avvertimenti a D’Alema? mi pare che fosse gia` piu` che disponibile…

      e da chi sarebbero venuti quegli avvertimenti?

      nel secondo caso che citi c’e` un lapsus e non capisco di che omicidio parli…

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...