7 risposte a “185. il colpo di stato del 22 novembre e la terza guerra mondiale.

  1. Mi vengono i brividi a meditare sul fatto che Ghandi è stato ucciso con una pistola Beretta e Kennedy con un Carcano M91, l’ Italia delle grandi firme

    • originalissimo punto di vista, che fa oensare al ruolo dell’Italia nel mondo, e meroterebbe un aspro e succinto post!

      (in effetti la storia stessa di questo fucile Carcano meriterebbe di essere raccontata).

  2. Pingback: RIOTTA e l'assassinio di JFKennedy - I Forum di Investireoggi·

    • essendo stato citato, mi corre l’obbligo di precisare che una delle commissioni d’inchiesta ufficiali che si è occupata dell’attentato a Kennedy ha anche stabilito che la registrazione degli spari captata da una radio della polizia è in realtà il rumore casuale di un tubo di scappamento registrato un minuto dopo l’omicidio.

      scusate, mi scappa da ridere.

      comunque, perfino se così fosse, rimane il fatto accertato che Oswald risultò indenne dalla prova del guanto di paraffina: non aveva sparato, e che il suo fucile non poteva in nessun caso sparare neppure tre soli colpi in 9 secondi: gliene servivano 15.

      quindi è chiaro che quando Oswald, pochi minuti dopo la sparatoria viene incrociato dalla polizia MENTRE ESCE DALLA MENSA gli vengono dei dubbi in testa e corre a casa.

      corre a casa e ci resta pochissimi minuti: a fare cosa?

      a me sembra evidedentissimo: va a cercare il suo fucile.

      e siccome non lo trova, capisce di essere fottuto, esce disperato ed è SOLO DA QUEL MOMENTO che Oswald appare un uomo in fuga.

      potrebbe anche essere che, in preda al terrore, Oswald abbia ucciso l’agente Tippit, incrociato per caso (a meno di altri scenari ancora più contorti), ma questo non basta a farne l’Äassassino di Kennedy.

  3. Pingback: 428. la prima guerra mondiale virtuale. « Cor-pus·

  4. Pingback: JFK, Dallas: l’ultimo 22 novembre – 601. | Cor-pus·

  5. Pingback: contro il senso del bello – wp 6 [7] – 8 gennaio 2010 – 12 – cor-pus-zero·

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...