che cosa cambia per i pensionati dall’1 gennaio in Italia (quasi niente). 27 dicembre 2010 – wp 482 [err. 462] – 1089

wordpress, lunedì 27 dicembre 2010 18:54

che cosa cambia per gli anziani dall’1 gennaio in Italia lo dice Domenico Comegna, che da tempo si occupa del sistema pensionistico italiano, e che lancia una notizia così clamorosa da decretare un successo clamoroso del suo articolo nella rete.

secondo Comegna, o meglio secondo il titolista del Corriere, “L’assegno di previdenza? Arriverà un anno più tardi”, e il testo sembra confermare una notizia assolutamente demenziale:

I lavoratori dipendenti che maturano il diritto a partire dal primo gennaio 2011 potranno intascare l’assegno dell’Inps anzianità o vecchiaia dopo un anno dalla data di maturazione dei requisiti anagrafici e contributivi.

Un anno e mezzo di panchina, invece, per chi si è messo in proprio artigiani, commercianti, coltivatori diretti.

detto così, e chissà se c’è della malizia nel dirla in questo modo, pare che prima ti mandano in pensione e poi, dopo 13 mesi  per i dipendenti e 19 per gli autonomi, cominciano a pagartela, e intanto tu ti devi arrangiare.

mica è così, Comegna lo aveva spiegato meglio in un inserto del Corriere di un anno fa:

L’ accesso alla pensione prevede due tempi.

Prima bisogna raggiungere i requisiti contributivi e anagrafici stabiliti dalla legge.

Poi occorre aspettare che l’ Inps suoni il via libera o, come si dice in gergo, apra le «finestre».

solo dopo l’apertura della “finestra” si può scappare dal lavoro e contestualmente (come è ovvio) cominciare a prendere la pensione, non è che la pensione te la pagano un anno dopo…

* * *

però Comegna evidenzia anche un altro aspetto:

“Questo meccanismo da un paio d’ anni è stato esteso anche alle rendite di vecchiaia, provocando così un surrettizio aumento dell’ età pensionabile”.

da un paio d’anni, indovinate quali e per opera di chi…

e così “nel 2010 l’età media di chi ha raggiunto il pensionamento è di poco più di 61 anni, ma già a partire dal 2011, grazie alla finestra mobile, si prevede che la media salirà gradualmente e supererà i 62 anni, avvicinandosi ai 63”.

però se qualcuno avesse detto che l’età pensionabile in Italia è stata innalzata di un anno, sarebbe venuto giù il mondo intero; invece, spostando mese dopo mese la finestra, quasi non se ne accorge nessuno.

* * *

detto questo, in Germania l’età pensionabile è stata da poco portata a 67 anni; l’Italia è uno dei paesi dove si vive più a lungo e dove si va in pensione più presto; questa situazione è insostenibile e il pensionamento di giovani ragazzi ultrasessantenni come il sottoscritto assorbe una quantità esagerata di risorse, che vengono sottratte alla formazione delle nuove generazioni.

e per fortuna si è appena parificata la condizione femminile a quella maschile nel pubblico impiego portando a 65 anni l’età pensionabile anche per le donne dal 2012!

d’altra parte trattenere ancora gli ultrasessantenni al lavoro significa bloccare l’occupazione giovanile…

difficile uscirne: a volte l’Italia sembra un problema insolubile.

* * *

conclusioni: dal primo gennaio Obama introduce programmi che aiutano gli anziani a decidere come programmare il proprio fine vita, in Italia si spostano ancora un poco le finestre, in maniera tale che si vada in pensione sempre un poco più tardi.

prima o poi, assieme alla pensione, ti consegneranno la consulenza medica per aiutarti a farla spontaneamente finita.

sia chiaro che capisco bene che sono semplicemente misure sagge sia le une sia le altre, ma qualche dubbio sugli effetti miracolosamente benefici del prolungamento dell’età media della vita non viene proprio a nessuno?

Una risposta a “che cosa cambia per i pensionati dall’1 gennaio in Italia (quasi niente). 27 dicembre 2010 – wp 482 [err. 462] – 1089

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...