Fukushima: neppure i morti sono risparmiati. 199

giovedì 31 marzo 2011  23:37

riposa in pace? non a Fukushima!

ecco una notizia che dà la misura dell’orrore (dallo Spiegel, su notizie dell’agenzia giapponese Kyodo).

centinaia di cadaveri giacciono insepolti nella regione attorno all’impianto nucleare: sono quasi mille.

non si tratta di gente uccisa dalle radiazioni, si tratta di vittime dello tsunami.

semplicemente, la sepoltura non è possibile: becchini e parenti sarebbero colpiti da una dose di radiazioni troppo alta e i cadaveri contaminerebbero il terreno della sepoltura (sempre che non lo sia già).

ma i cadaveri non possono neppure essere bruciati.

essendo contaminati e diventati radioattivi, le loro ceneri potrebbero diffondere radioattività nell’atmosfera.

ma se i cadaveri restano al suolo la radioattività penetra nel terreno con i liquami della putrefazione e potrebbe inquinare le falde acquifere.

che comunque già danno grandissime preoccupazioni.

per rimediare allo strazio nello strazio, occorrerebbe trasportare i cadaveri, con veicoli speciali, in speciali reparti di decontaminazione.

decontaminare i morti e lasciare contaminare i vivi?

* * *

l’inquinamento altissimo delle falde acquifere che passano una quindicina di metri sotto i reattori dà un indizio molto grave: è probabilmente in atto la fusione nucleare e le temperature altissime che si generano hanno cominciato a liquefare l terreno sotto i reattori, così i nuclei cominciano a sprofondare nel terreno.

era successo lo stesso anche a Chernobyl, si riuscì a rimediare costruendo il famoso sarcofago di cemento che passa anche sotto il reattore.

se non si interviene rapidamente che cosa può succedere?

può sembrare strano, ma fino a questo momento la vecchia gestione dell’incidente di Chernobyl, che preannunciò la fine dell’Unione Sovietica, si sta rivelando molto meglio organizzata e più efficace di quella dei giapponesi, che sembrano psicologicamente annientati dalla tragedia.

credo che avere subito Hiroshima e Nagasaki non sia estraneo a questa sorta di orrore incapace di agire che sembra essersi impadronito del paese.

* * *

questo post era uno scoop ieri notte, oggi qualche quotidiano italiano ha pubblicato la notizia con un giorno di ritardo.

* * *

chiudo traducendo dallo Spiegel un utilissimo dizionarietto per orientarsi meglio nel magma radioattivo delle notizie.

(domani…)

* * *

la traduzione promessa è poi diventata un post: 202-dizionarietto-di-fukushima-i-numeri-della-morte-nucleare

Una risposta a “Fukushima: neppure i morti sono risparmiati. 199

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...