My Sri Lanka 2004. 8. da Mihintale a Trincomalee, attraversando le terre della guerriglia tamil..

questa volta ho inserito qualche frammento delle mail sintetiche ed entusiaste che scrivevo a casa nel mio primo viaggio in Asia, anche nel video.

però qui riporto il testo completo dei passi citati:

19 luglio 2004

uehi, stamattina sveglia presto alle 5 e subito ho incrociato un gruppo di studenti di fisica della grande universita di Mihintale, un paesino cosi piccolo che neppure ce internet, che mi hanno subito adottato, fatto salire sul loro pullmino anziche aspettare l autobus e portato prima a una riserva naturale a vedere i bufali e poi alle fonti termali di acqua calda, dove ho scovolto tutti restando in slip per lavarmi, e tutti erano rossi di vergogna per me e subito sono venuti a dirmi che proprio non si puo.

abbiamo cosi attraversato la zona della guerriglia tamil, ormai finita da due anni, tramquilli, tra strade dissestate in maniera incredibile e case distrutte, in una natura possente e incontaminata che grida la sua forza e stasera eccomi a Trincomalee sulla costa est, zona tamil, dove sto in una pensioncina sulla spiaggia fino a domani mattina sob, ma perche? – con una finestra che si apre in un mare di smeraldo azzurrino se si puo.

(…)

continuo a dire che mi mancate ma potete anche non crederci. in effetti questo significa solo che spesso penso come sarebbe bello se foste qui con me a partecipare.
ma poi sono sicuro che voi vedreste anche i bagni sporchi, sentireste il caldo che ti stende fino a darti le palpitazioni e le formiche rosse che mordono e vi farebbe molto schifo sia la lucertola che corre sul pavimento dell hotel fighetto sia il rospetto che salta fuori dal buco del lavandino mentre vi lavate i denti…

insomma forse e meglio che sto qui io e vi racconto….

bacioni a tutti a tutti.

mauro

a Marta, e agli altri. Marta, fammi da postina please… qui mezzo Sri Lanka sa dei tuoi successi di Londra…

in questo periodo mio di crisi e disincanto per la parola, non vi dico come mi piacciono questi testi asciutti e senza tanti fronzoli.

* * *

* * *

è bastato accennare nel titolo del video che nel viaggio da Mihintale a Trincomalee ho attraversato la zona della guerriglia tamil (senza aggiungere che sono stato condotto dai miei ospiti a visitare le rovine di case distrutte – in un momento in cui purtroppo non avevo più la batteria della videocamera carica) per scatenare nei commenti a You Tube la ripetizione dell’esperienza fatta già nel momento in cui, quasi al mio arrivo su questo sito, avevo postato due video di solidarietà con la protesta dei tamil in Germania e in Europa contro il genocidio che li ha colpiti nel 2009quando la guerriglia è stata sgominata a prezzo di circa 20.000 vittime civili, per le quali nessun Occidente si è mosso e nemmeno sdegnato.

* * *

ma ecco quest’ultimo dialogo, tradotto come ho potuto capire, dall’inglese del mio interlocutore, altrettanto approssimativo del mio.

deadleader1 

per favore, qui non chiamarla terra dei tamil!

bortocal

perché no? in questo viaggio ho visto con i  miei occhi le conseguenze della guerra civile contro i tamil in questa terra e ne ho parlato con la gente che ho incontrato.

e diversa gente in Sri Lanka è tamil, oppure no?

deadleader1

quest’isola appartiene ai singalesi!…

nessuno ha condotto una guerra civile o di altro tipo contro i tamil…

la guerra era contro terroristi e separatisti!

voi stranieri non ne avete idea!

come mai i tamil sono venuti a fare affari a Colombo sempre durante la guerra, se questa guerra era contro i tamil!

la terra dei tamil è il Tamil Nadu in India!

condividano l’isola oppure crepino sventolando bandiera bianca!

la maggioranza vince, lo Sri Lanka vince, i terroristi in fuga!

bortocal

conosco i tuoi argomenti molto bene.

questo è puro razzismo: ogni terra è del popolo che ci vive, ogni popolo vive sulla sua propria terra, e nessuna terra è solo della maggioranza.

tu devi studiare quel che è successo in Südtirol – Alto Adige nel nord Italia con la nostra minoranza tedesca!

il tuo modo di pensare è arretrato e reazionario, se non semplicemente fascista.

mi dispiace, ma devo dirtelo.

your thinking is backward and reactionary, if not simply fascist. I am sorry, but I must tell You that.

deadleader1

è razzismo contro i terroristi!…

lo Sri Lanka è lo Sri Lanka, lo Sri Lanka non è il nord Italia, … questa è Asia…

io mi meraviglio che gli europei pensino di sapere il meglio!

quando la minoranza tedesca ha massacrato con bombe sui bus la maggioranza italiana?

se i singalesi e i musilmani possono condividere il sud dell’isola, perché i tamil non possono condividere questa terra con noi?

la maggioranza vince sempre (maggioranza = tamil + musulmani + singalesi).

scusa, niente più bombe sugli autobus, perché?

bortocal

negli anni Sessanta la minoranza tedesca in nord Italia usò le bombe (contro i treni, non negli autobus; ma non avemmo vittime), ma il governo con buone concessioni fermò la guerra civile potenziale.

questa soluzione è studiata in tutto il mondo, per esempio dal popolo palestinese.

in Europa amiamo i diritti divili per tutti, e io pensoc he sia la soluzione migliore, ma Gandhi era indiano e fu un grande maestro dei diritti umani.

ora posso apprezzare quel che scrivi: tutti i popoli devono vivere assieme nello stesso territorio se sono nati lì; ho visto nel sud dello Sri Lanka a Galle, e anche a Trincomalee, tamil e musulmani o buddisti vivere in pace assieme, e questo era meraviglioso.

@deadleader1 

grazie, fratello.

la pace vince!

condividere è l’unica strada per andare avanti!!

* * *

e per una volta un duro scontro sulla rete si conclude con una riappacificazione.

ma sono i miracoli dello Sri Lanka, questi!

3 risposte a “My Sri Lanka 2004. 8. da Mihintale a Trincomalee, attraversando le terre della guerriglia tamil..

  1. Pingback: My Sri Lanka 2004. 8. Trincomalee. « Cor-pus·

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...