strane scoperte negli uffici dei servizi segreti libici. 370

4 settembre 2011 domenica   15:00

nell’ufficio del capo dei servizi segreti del regime libico di Gheddafi conquistato dai ribelli sono stati trovati diversi documenti che dimostrano che la CIA e i servizi segreti inglesi, l’M I 6, collaboravano con Gheddafi.

il New York Times, il Wall Street Journal e The Indipendent informano di questa stretta collaborazione; in particolare il primo riferisce che la CIA ha consegnato alle carceri libiche, celebri per le torture in esse praticate, 8 sospetti di terrorismo.

la cooperazione della CIA fu intensificata dopo il 2004, sotto Bush, quando Gheddafi rinunciò al suo programma di costruzione di armi di distruzione di massa – ritengo che oggi si sia pentito di questo errore, dal suo punto di vista, che gli avrebbe permesso di vendere più cara la pelle, usandole contro il suo popolo.

* * *

la portavoce della CIA ha dichiarato al New York Times:

“non può meravigliare che la CIA collabori con governi stranieri per aiutare a proteggere il nostro paese dal terrorismo e da altre minacce mortali”.

certo, però meraviglia che collabori anche con dittature sanguinarie con questo pretesto: come Mubarak, anche Gheddafi tornava buono per aggirare la legalità internazionale e far torturare fuori confine degli attivisti politici considerati nemici.

si arrivò il punto che è stato addirittura trovato il testo di un discorso con cui Gheddafi annunciava la rinuncia al suo programma di riarmo: glielo aveva scritto la CIA!

sono state trovate perfino le liste, sempre preparate dalla CIA, con 89 domande da sottoporre ai torturati.

anche la collaborazione fra il capo dei servizi segreti libici, Kussa, e l’IM 6 inglese era molto stretta: non a caso Kussa, quando abbandonò Gheddafi a marzo, si rifugiò in Gran Bretagna e di lì, nonostante le accuse per le violazioni dei dirtti umani, gli è stato concesso un lasciapassare che gli ha consentito di rifugiarsi in Qatar.

* * *

la fonte di queste notizie è lo Spiegel, 0,1518,784164,00.html

la fonte della mia indignazione non so neppure io quale sia, perché forse sarebbe il caso di smetterla di indignarsi e di prendere atto di come va il mondo.

certo, qualcuno dovrebbe spiegarci un po’ più chiaramente quali sono state le vere cause della perdita dell’appoggio da parte dell’Occidente, di cui Gheddafi ha usufruito fino a pochi mesi fa, e non faceva schifo a nessuno allora, anzi faceva molto comodo, che ci fosse un macellaio al potere a Tripoli.

Una risposta a “strane scoperte negli uffici dei servizi segreti libici. 370

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...