Lutero chiama e L’Aja risponde. anche Ratzinger? 383

13 settembre 2011 martedì  21:54

queste denunce forsennate contro Ratzinger e dei suoi collaboratori, ora anche al Tribunale Internazionale dell’Aja per i crimini contro l’umanità, per l’ostinata pluridecennale copertura data ai preti pedofiliio purtroppo ho solo fatto l’errore di comunicarle troppo presto:

247-lotta-contro-il-tempo-per-evitare-larresto-di-ratzinger

237-un-papa-a-londra-per-25-sterline

136-il-nuovo-lutero

131-mandato-di-cattura-internazionale-per-il-papa

questo eccesso di tempismo è il principale – e forse persino l’unico – difetto di questo blog! 🙂

ora non so proprio che cosa aggiungere a quella sequenza di post che spinse persino una lettrice a rivolgermi la domanda se vi fosse qualcosa di personale nel mio scrivere contro l’ipocrisia ecclesiastica, altrimenti non sarebbe riuscita a capire perché me ne occupavo tanto.

non è sempre così; ma i protagonisti di queste azioni dissennate di menti abituate a non avere alcun rispetto di quella forma di conformismo ostinato che viene chiamata fede sono sempre espressi dal diabolico mondo protestante anglosassone.

Lutero colpisce ancora!

nessun pericolo che i suoi vengano presi sul serio, suvvia: il potere si è sempre nutrito di delitti e la Chiesa, prima di ogni altra dimensione, è una istituzione di potere.

ma metti mai che L’Aja convochi il papa per sentirlo.

magari negli stessi giorni in cui il Pubblico Ministero di Napoli convocherà Berlusconi il Benefico per sapere come mai elargiva 500.000 euro in contanti e 20.000 euro al mese per puro spirito di solidarietà a una famiglia in difficoltà per colpa dei giudici…

5 risposte a “Lutero chiama e L’Aja risponde. anche Ratzinger? 383

  1. non cambierà nulla, lo sai, vero?
    anzi, contenti di essere vittime, possono solo ricordare l’apocalisse di Giovanni e fregiarsene (=fregarsene)

    • certo che nulla cambierà: come può essere possibile cambiare la natura umana?

      ma sta nelle regole bio-logiche del gioco che una piccola minoranza trascurata e fastidiosa sia irrequieta.

      nei momenti critici il gruppo si accorge improvvisamente di lei e la ascolta per un po’, quando se la vede brutta; per il resto la perseguita come può guidato da qualche furbastro che attizza gli istinti.

      contenti di essere vittime: nella piattaforma su cui gestivo prima questo blog c’era un blogger (poeta bravissimo fra l’altro, “perdamasco”), cresciuto in un istituto di Verona, che era stato abusato da bambino da un prete.

      nella mancanza di un padre, che non aveva mai avuto, quel bimbo violentato amava ancora quel prete quasi sessant’anni dopo…

      e non ha mai smesso in tutta la sua vita di considerare se stesso colpevole della seduzione esercitata su quel prete.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...