i visi di Meiktila, Myanmar. – 493

4 ottobre 2012 giovedì  21:22

.

Siccome l’eventuale lettore che ha resistito fin qui sa già come si è conclusa la giornata del 3 – ma in realtà  4 – marzo, perché l’ho raccontato due puntate fa, basterà dirgli adesso per completezza come è iniziata e come si è svolta, e la cosa potrà anche essere rapida, considerando che essa è stata tutta occupata dal trasferimento da Bagan all’Innle Lake, credo circa 200 km, fatti verso l’interno e verso est, con diversi mezzi.

Il primo tratto del viaggio, su un bus non turistico, dalla Guest House alla città intermedia – Thazi, credo, no, è Meiktila, la città in cui l’autobus ci sbarca per la coincidenza per il lago d’Innle.

115. storie di straordinario pick up – my Myanmar 16.

questo primo video riesce ad intrattenervi (si fa per dire) per un po’ più di tre minuti che corrispondono grosso modo alle prime tre ore di viaggio e a un po’ meno della metà del percorso: diciamo quindi che abbiamo fatto forse 80 km in 3 ore.

il video è fondato su musica locale e consiste sostanzialmente in alcune immagini del viaggio, in particolare di visi di uomini, donne, ragazzi al momento dell’ingresso in città.

da questo punto di vista ritengo il tempo impiegato sull’autobus tutt’altro che tempo perduto; direi che i video che presentano gente viva nelle sue particolarità, anziché monumenti un poco da da cartolina, sono i miei montaggi meglio riusciti.

ho provato, nel cogliere questi volti, la passione per i visi di mondi lontani come strumento di presentazione della persona che era di Pasolini.

i visi del Myanmar sono molto più regolari e composti di quelli che cercava lui, in particolare nel mondo arabo o indiano, ma questo dipende solo dal fatto che l’intero Myanmar è pù regolare e composto.

guardate questi monaci bambini nella tunica scarlatta che girano la città con le grosse ciotole nere in mano.

e ogni volta che un birmano adulto vi sorride, ricordatevi che prima di diventare uomo è stato un monaco bambino che chiedeva l’elemosina.

come si fa a non essere buoni, dopo?

11 risposte a “i visi di Meiktila, Myanmar. – 493

  1. Si ho visto ed ho notato ,anche i bambini monaci . Poveretti !!! Mi viene una porca miseria … E tu basta che te la passi bene 🐞😘

    • perché mai compatisci i bambini monaci? io anzi li invidio.

      tutti, da bambini, in Myanmar devono fare i monaci per un certo periodo, fa parte del ciclo educativo di lì.

      e non dimenticare che il monaco buddista è un privilegiato perché incarna la santità di Buddha.
      quindi tutti sono santi nella loro vita, laggiù, almeno per un po’.

      mi sono rivisto questo video e mi è piaciuto molto, lo trovo uno dei miei più belli, invece… 😉

  2. Santi eh ? Tu dici io mica sono convinta ,ciclo educativo ottimo ?
    Ma io non sono convinta ,dovrei stare lì come una di loro .
    Tu ci sei stato ?
    Il video non è un vero video è molto singolare perciò mi piace in modo particolare . Sono foto insolite che ho apprezzato infatti tu parli di sperimentazioni .
    Sono tutti seri mi riferisco alle espressioni che hai colto …

    • no, che non ci sono stato come UNA di loro, ahaha.
      ma ogni ciclo educativo si adatta alla cultura dalla quale nasce; quindi andrei cauto a giudicarlo negativamente.
      so, ad esempio, che in Thailandia meditazione è una materia scolastica.
      non ci sono stato, intendo in quel percorso formativo, in Thailandia sì che ci sono stato, ma mi piace l’idea lo stesso.

      • E va bene ,ho detto che non sono convinta riferito a me stessa e resto scettica … Che faccia parte della loro cultura scolastica ,d’accordo trascorrono molto tempo a leggere testi sacri . Penso che noia ,sono gentile .
        Ci sono attività, fanno parte della loro religione che piacciono tantissimo . La condivisione e il rispetto , la gentilezza . Però non credo che vorrei vivere come loro eppoi è solo per gli uomini .
        Be’ non mi piace neppure questo .
        Perché ti impunti ? 😅
        E tu potevi andare …perché non sei andato …Non importa , era un tentativo di dialogo .

        Ti ho chiamato e va be’ pazienza . Il tuo umore mi pare buono , è questo che conta !

        Allora i Ragazzi mi rispondono con i loro tempi io ci dormo sopra e forse stai meditando ed hai diversi impegni.
        Non posso decidere io né riesco a conciliare .

        Lui si chiama Jack Kerouac di origine canadese , sono partita dalla sua biografia.

        • dici che mi impunto? sto solo esponendo un punto di vista più aperto, meno negativo del tuo. se questa ti pare una impuntatura, che diresti mai delle mie impuntature vere?

          non ho ricevuto la tua chiamata.

          oggi ho i pittori per casa; stanno finendo, ma ho dovuto stargli molto dietro…

          Jack Kerouac un po’ lo conosco. ma come facevo a pensare che J.K. fosse proprio lui? e non Jacqueline Kennedy, ad esempio? 🙂 o John Kennedy, anche se le sue iniziali più usuali sono JFK…

  3. Fila bene il tuo dire . In effetti poi riguardo alla predisposizione o meno ad un certo tipo di vita monastica ,seppure di comunità ,credo che sia una questione molto personale . Mi affascina ,questo è vero , è un sentimento antico , ma non credo saprei e vorrei viverla penso ad un lungo periodo e sento il rifiuto che sale fino alla bocca …
    Ho scritto velocemente il commento precedente, namastè ☮️

    • Ok, ma non ho mai pensato che la mia simpatia per i piccoli monaci birmani significasse che allora volevo farmi monaco buddista anche io oppure, peggio, che volessi proporre di farsi monaco a qualcun altro o altra. 😉

  4. Veramente non credevo che tu volessi fare il monaco buddista tanto meno che lo volessi per altri . Citato questo punto esistenziale possiamo tranquillamente dire che i Ragazzi tacciono 😱 ed io vorrei sapere …Scrivo un altro messaggio a 👫 poi …
    Cercherò di fare del mio meglio ! 😺🐞. Buona giornata ☮️

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...