abolire le Regioni prima che loro aboliscano la Costituzione. – 557

17 novembre 2012 sabato 17:05

il 17 maggio 2012 il TAR del Molise ha annullato le elezioni regionali del 2011; il 29 ottobre il Consiglio di Stato ha confermato in via definitiva la decisione e stabilito che le elezioni vanno rifatte.

il 27 settembre scorso si è dimessa la Presidente del Consiglio Regionale del Lazio.

il 26 ottobre scorso si è dimesso il Consiglio Regionale della Lombardia.

il governo Monti, guidato da un leader che non ha palle (come oramai da giudizi internazionali semiufficiali), cede al ricatto di Berlusconi e fissa la data delle elezioni al 10 marzo: mesi dopo lo scioglimento dei consigli.

bene, così mi tolgo il pensiero di dover votare almeno alle regionali.

* * *

le due più importanti regioni d’Italia e una terza possono restare senza danno prive di un governo legittimo per mesi, nel caso del Molise quasi un anno dopo?

Costituzione Italiana, Art. 126 c. 5

L’approvazione della mozione di sfiducia nei confronti del Presidente della Giunta eletto a suffragio universale e diretto, nonché la rimozione, l’impedimento permanente, la morte o le dimissioni volontarie dello stesso comportano le dimissioni della Giunta e lo scioglimento del Consiglio.

In ogni caso i medesimi effetti conseguono alle dimissioni contestuali della maggioranza dei componenti il Consiglio.

il candidato Democratico nella regione Lazio protesta contro lo scempio della democrazia? e tra le righe anche contro Bersani che ha accettato…

e chi se ne frega.

non sembra che la Costituzione scritta serva a qualcosa; c’è una Costituzione non scritta, totalmente arbitraria e non approvata da nessuno, che vale di più, e dice che l’arrogante di turno non ha bisogno del voto di nessuno per restare al potere.

Presidenti di Regione sfiduciati o dimissionari che continuano a governare per mesi sono degni di una repubblica delle banane.

l’Italia è un paese dove non esiste più neppure l’apparenza di una democrazia, cioè di una divisione dei poteri.

* * *

a questo punto facciamo ancora un piccolo sforzo, aboliamo del tutto le Regioni  statuto ordinario e lasciamo in piedi solo quelle autonome.

l’Italia ha funzionato senza dare applicazione a questa parte della Costituzione fino al 1970.

non ricordo danni.

adottiamo il modello francese: le Province, già opportunamente dimezzate, prendano il posto dei Dipartimenti, e anziché abolire le Province, aboliamo le Regioni.

non se ne accorgerebbe nessun, salvo che per una riduzione davvero drastica dei costi della politica.

* * *

oppure aboliamo del tutto anche il Parlamento: se non c’è fretta a rinnovare i parlamenti regionali, non vedo neppure l’urgenza delle votazioni politiche.

basta (sarcasticamente) la democrazia diretta virtuale di Grillo, e ci risparmiamo un’altra barca di soldi.

8 risposte a “abolire le Regioni prima che loro aboliscano la Costituzione. – 557

  1. Belle idee e arrabbiate le tue 🙂
    Le regioni o si ripensano o si aboliscono. Ma così non va. Fiorito o non Fiorito, Formigoni o non Formigoni, c’è troppo di troppo marcio e troppa poca democrazia. Il titolo v della Costituzione, scompigliato nel 2001 per non far fare punti alla lega, va riscritto. Gli uomini “regionali” sono sanguisughe insaziabili e incontrollabili. Legislatori inaffidabili che cavillano per rimpinzarsi fino a scoppiare.La loro eliminazione darebbe
    salute a tutti, anche alla Corte costituzionale che si toglierebbe dai piedi l’affollamento di conflitti di competenze tra loro e lo Stato.

  2. Ora che ci penso, le regioni non vanno ripensate, vanno solo eliminate.
    Le malattie croniche è difficile curarle. E menomale che ci sono gli aforismi e i borforismi. “Per mali estremi, estremi rimedi, spinti fino al massimo rigore, sono i più validi” (Ippocrate -Aforismi).

    • vedi?

      i tuoi argomenti erano già per l’eliminazione, e poco adatti a un semplice restauro.

      l’idea non era ancora chiara, ma la tua intelligenza inconsapevole ti aveva già portato al risultato… 🙂 🙂 🙂

  3. E la tua intelligenza consapevole l’aveva capito 🙂
    Mi sento fortunata 🙂
    Buongiorno ai Bortocal, consapevole e inconsapevole 🙂

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...