primarie e secondarie. – 572

25 novembre 2012 domenica 22:20

.

4 milioni di elettori che sono andati a scegliersi il candidato.

uno spettacolo grande e perfino commovente.

peccato che ci siano in giro menti perfide come me.

sono andati a scegliersi almeno il candidato, perché di avere un programma non se ne parla.

un partito che ha all’interno candidati con parole d’ordine e slogan opposti (insisto che i programmi non ci sono proprio…), ha più che altro fatto una prova generale su quanto sarà facile spaccarlo, se servirà.

ed arrivo a dire che sarebbe perfino una cosa utile farlo, dato che nessuno può pensare di ripetere l’esperienza Prodi 2006.

. . .

be’, dopo le primarie ci sono le secondarie, vero?

speriamo che facciano qualche progresso.

25 risposte a “primarie e secondarie. – 572

    • versione attiva estroversa (perfidia), maschile, e ricettiva introversa (diffidenza), femminile, della stessa malfidenza.

      una qualità che assomiglia molto allo spirito critico, ma viene definita come un difetto, di cui almeno noi possiamo andare fieri.

  1. a giudicare dai primi spogli, sono andati in tanti per votare Renzi. Il che vuol dire essere contro il Pd, in qualche modo, quello ufficiale. Cercano il rinnovamento ma -per quanto mi riguarda- per i motivi sbagliati.

    • condivido il giudizio, poi chissà se siamo del tutto d’accordo su perché i motivi sono sbagliati.

      hai letto l’articolo del Corriere che ho riportato sulla mia pagina twitter? sono davvero perplesso, a dir poco.

  2. altra considerazione che mi veniva in mente: al secondo turno chi aveva votato Vendola (come me), voterà Bersani. Indi Bersani dovrebbe star tranquillo 🙂

    • Bersani può restare tranquillo? non so, a me pare che la partita sia molto più aperta di quel che sembra.

      in ogni caso la partita fra Bersani, segnato negativamente dall’esperienza di Penati e da altro, Renzi, amministratore incapace e vanesio, e Vendola, di cui cominciamo a sapere quel che sta emergendo sul suo comportamento concreto sulla vicenda Ilva, è una partita truccata fra tre mestatori.

      Bersani vincerà? non è una buona cosa per l’Italia, ma il segno di un sogno mediocre di conservazione impossibile.

      vincerà Renzi? sarà ancora peggio: un rinnovamento fumoso senza capo né coda..

      il Partito Democratico ha perso la sua storia, e ha dimenticato Berlinguer, e questa è una tragedia.

      so che forse non condividerai i giudizi di sopra, ma sei certamente d’accordo su quanto sia devastante perdere la propria storia e smemorarsi di se stessi.

  3. guarda, prensentando i candidati (cioè, la candidata che sostenevo) ad una serata in giro ho avuto la stessa impressione: il pover’uomo mandato a presentare Renzi ha fatto una manfrina infinita sul costo dei generali e dei detenuti…
    il politicante locale in discreta ascesa ha insististo un sacco sul lavoro e sulla “socialdemocrazia” di Bersani…
    io ho snocciolato dati e dati, ma spesso pareva che entrassero da un orecchio per uscire dall’altro.
    Insomma, Laura Puppato un programma (non male, anche se non perfetto) l’ha presentato. Peccato passi sempre in secondo piano.
    Vedremo ora per il secondo turno…

    • credo che tu ti stia cominciando a trovare di fronte al dato, che alla fine allontana dalla politica, che la gente sceglie per motivi assolutamente viscerali e non per motivazioni logiche.

      • bhè, mi ci son già trovato di fronte alle ultime elezioni comunali.
        ancora peggio, mi ci sono trovato di fronte quanto un ragazzo dell’SPD tedesca confermava che alle elezioni politiche arrivavano a fare campagna dicendo “i nostri si vestono meglio dei loro….” sic

  4. Su Vendola proprio non sono d’accordo, proprio ad Anzola ho parlato con un ‘azienda che bonifica aziende grosse in Italia e anni prima dello scandalo Ilva Vendola provava di tutto con loro per bonificare Ilva, avversato non posso scrivere qui da chi. Provate voi a governare in Puglia e in Italia.

    • vediamo, sai bene quanto ho condiviso con te l’entusiasmo per Vendola fino a due anni fa, quando sembrava l’unico che tenesse accesa una fiammella di speranza in un’Italia al collasso morale e civile; però non ho idoli, nessuno: è una condizione di vita amara, ma se volevo qualche fede mi tenevo quella che avevo da bambino, senza tanti problemi.

      qui abbiamo un’ordinanza di rinvio a giudizio dei vertici dell’ILVA del Giudice per le indagini preliminari che contiene notizie assai preoccupanti, e abbiamo anche la difesa di Vendola.

      appena posso – che non sarà tanto presto, purtroppo – ti prometto che analizzerò a fondo la faccenda in un post ad hoc, anche se dalla prima osservazione il caro Nichi non ne viene fuori affatto bene.

      un abbraccio.

  5. ho sentito l’ottuagenario marini dire che non si puo’ affidare il partito ai bambini con chiaro riferimento a Renzi.
    il PD deve liberarsi di queste scorie mefitiche o non andra’ da nessuna parte.
    .
    per me bersani vincera’ anche il ballottaggio ed a questo punto dovra’ scegliere..:

    1) farsi guidare piu’ dal cuore che dal cervello ed allearsi con vendola.
    creando cosi una copia del vecchio PCI…fuori luogo e fuori tempo.
    nessuna speranza per il futuro del paese,solo una ripetizione di quanto gia’ visto nei decenni passati inutilmente.

    2) affrontare con coraggio e senza sentimentalismi il futuro.anche scontentando i morituri della base.
    vedere in Renzi una risorsa e non una disgrazia,dare mano libera a quest’ultimo ed ampliare la base elettorate,lanciando una fase meno dogmatica e piu’ aperta del PD.

    mi chiedo perche’ per il PD gli elettori non possano spostarsi da destra a sinistra…!!
    io per esempio ho partecipato al ballottaggio votando per Renzi

    • posso trovarmi d’accordo con tutto quel che dici.

      peccato che Renzi è l’ultimo personaggio politico assolutamente inconsistente inventato dalla squallida borghesia italiana, un voltagabbana senza principi né qualità che non siano televisive, per abbindolare un pubblico che ci casca sempre ogni volta perché vuole essere ingannato.

      a parer mio, naturalmente.

      in un qualunque paese pensante Renzi non lo piglierebbero neanche come rappresentante dell’aspirapolvere Folletto.

  6. la critica potrebbe essere giusta ….ma….come si esce da questo stallo della politica…!!!

    dico pragmaticamente non ideologicamente….???

    io dico cominciamo da renzi poi…….provvederanno gli elettori..!!

    • io dico: non cominciamo con un’altra fregatura assicurata.

      a mio parere per uscire da questa situazione ci sono due strade realistiche:

      1) o si pensa che occorre per forza sfasciare tutto, e allora molto meglio votare Grillo che Renzi per raggiungere questo scopo (ma solo essendo sicuri che Grillo possa fare soltanto un bel po’ di casino e che non avrà la maggioranza, perché questo è un dittatorello fuori di testa bello e pronto)

      2) oppure si pensa che l’Italia possa ancora provare a diventare un paese serio e, lo dico col pianto nel cuore perché non è il mio uomo di sicuro, di persone serie in giro ci stanno solo Monti e più o meno quelli del suo governo e quindi si vota lui oppure chi per lui.

      ma le due soluzioni alla fine coincidono; se hai letto la conclusione di questo post, : https://bortocal.wordpress.com/2012/11/13/batto-cinque-democratici-su-sky-e-batto-grillo-nel-paese/, sai che io ritengo che chi vota Grillo, in realtà vota Monti, per il motivo che lì ho spiegato.

      naturalmente le cose potranno anche andare molto diversamente, ma non la vedo bene.

      e comunque io resto un oppositore di Monti su molti punti determinanti della sua politica, ma non certo nel nome della demagogia per la quale lo si contesta comunemente.

      e vedo benissimo che una vera e propria linea politica globale alternativa non l’ha definita nessuno.

  7. Caro, non mitizzo Vendola, so soltanto con sicurezza che è una persona onesta e perbene. Mi stupisce che tu creda a ogni diceria sul suo conto (poche, ne vorrebbero trovare di più ma non riescono).
    Ora: copio sulla mia bacheca di facebook questo tuo emozionante e meraviglioso ritratto di Renzi (ti adoro!!!)
    sììììììììììììììììììì

    peccato che Renzi è l’ultimo personaggio politico assolutamente inconsistente inventato dalla squallida borghesia italiana, un voltagabbana senza principi né qualità che non siano televisive, per abbindolare un pubblico che ci casca sempre ogni volta perché vuole essere ingannato.

    a parer mio, naturalmente.

    in un qualunque paese pensante Renzi non lo piglierebbero neanche come rappresentante dell’aspirapolvere Folletto.

    • carissima, purtroppo è un periodo che lavoro molto (anche se soffro per fortuna anche un poco di insonnia) e la ricerca su Vendola esigerebbe tempi distesi; forse nel week end.

      non sto dicendo che tu mitizzi Vendola, qui però abbiamo precise intercettazioni telefoniche su suoi strettissimi collaboratori: che sia tutta millanteria sembra davvero difficile…, e non si tratta di dicerie, ma di provvedimenti della magistratura che non riguardano lui, ma certo buttano ombre inquietanti sulla intera questione.

      aggiungi un certo fastidio per come il Nicki sta utilizzando la sua situazione personale e la sua storia d’amore che, per il fatto di essere una storia gay, non è per questo legittimata ad uso politico, che mi pare abbastanza strumentale, anche se a rovescio.

      ma prometto di nuovo che esaminerò tutto più attentamente.

  8. Pingback: 534. Puppato, for President del Cansiglio. | Cor-pus·

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...