Sallusti: ai domiciliari con 920 metri quadrati di gnocca. – 576

28 novembre 2012 mercoledì 07:57

.

lo scandalo Sallusti si sta rivelando enorme, mostruoso, pantagruelico: la cartina del tornasole di una inguaribile antidemocratica disparità di trattamento tra i cittadini che da tempo in Italia seppellisce la “Costituzione più bella del mondo” di una democrazia sempre incompleta, ma ora viene proclamata ai quattro venti.

non basta vedere da un paio di mesi, QUESTI mesi, il Senato della Repubblica affaccendato quasi solamente col problema di come evitare il carcere a cui è stato condannato in via definitiva questo delinquente, definito tale dalla sentenza irrevocabile della Corte di Cassazione.

inventando settimana dopo settimana, con attenzione maniacale, schemi di legge poi regolarmente affossati, che sono un insulto all’intelligenza, all’eguaglianza dei diritti tra giornalisti e direttori, e in un ultima analisi a tutti gli italiani onesti.

che vengono continuamente costretti a subire sia gli abusi dei delinquenti sia quelli della legge, che in Italia ha la funzione di difenderli (difendere i delinquenti, per cui lavorano parlamentari e avvocati, mica gli onesti!).

occorre anche vedere il giudice che decide di applicare a Sallusti, e soltanto a lui in Italia, la legge svuota-carceri senza che il diffamatore si sporchi la fedina morale col doverla chiedere.

tanto, cosa rischia Sallusti, il vittimista impunito, nonostante la condanna? è stato messo agli arresti domiciliari a casa della Santanché, per motu proprio o ispirazione del giudice, naturalmente.

ora capisco che lui strepiti che in carcere vuole andarci davvero e speriamo che qualcuno abbia davvero il pudore di accontentarlo, perché 24 ore al giorno con la Santanché senza poter respirare un attimo è davvero una violazione gravissima dei diritti umani fondamentali che potrebbe farci condannare dal Tribunale Internazionale dell’Aia.

vignetta dal titolo “Guyana” dal blog http://www.ilpost.it

però con l’occasione veniamo anche a sapere che la Santanché è la sua donna (ops, chiedo scusa per il turpiloquio “donna”, dovevo usare il lessico berlusconiano e dire la sua gnocca, oppure la sua culona), e dio li fa poi li accompagna, vero?

insomma, fai conto che i pirla d’Italia se la votino come candidata premier alternativa al Berlusca  alle loro primarie del PdL (Pirla della Libertà), e il Sallusti ce lo ritroviamo principe consorte.

solo che questo significa anche che Sallusti si sta facendo il carcere a casa propria, questo poteva capitare solo ad uno dei privilegiati della casta immonda che ci opprime.

e che casa!

la casa della Santanché e di Sallusti, un appartamenti di 920 metri quadrati, senza nessuno zero mio di troppo per la foga, distribuito su quattro piani, non so più in quale quartiere bene o benissimo di Roma.

ma attenti a dirlo, perché Sallusti il libertario, che non ha scrupoli a far dare dell’assassino a un giudice da un suo giornalista anonimo interdetto dalla professione, ha denunciato per violazione della privacy il giornalista che ha svelato questo arcano d’Italia (e da dove avranno preso i soldi quei due (S. + S.) per una simile magione da Mille e una notte?).

insomma, una cosa da sceicchi, che mi pare la definizione esatta dell’Italia e del caso Sallusti, dove i poveri di spirito facili da manovrare con qualche slogan o papello libertario hanno visto in gioco la libertà di espressione.

ed è invece sempre e soltanto stata in gioco la libertà di sopraffazione.

* * *

commento di edoardo 28 novembre 2012 alle 14:59

“alessandroooo..!!!! e’ pronto in tavola vuoi venire amove…!! “

”ciao daniela, sono ancora in piscina, adesso vado in camera mi cambio e poi se trovo un taxi a quest’ora ti raggiungo in cucina “.

tale e quale Silvio Pellico…!!

Tanzi docet.

8 risposte a “Sallusti: ai domiciliari con 920 metri quadrati di gnocca. – 576

  1. A furia di leggerne di cotte e di crude alla fine…non è la loro la colpa. Sono arrivata a fare una considerazione e cioè che la colpa è solo nostra.
    Come individui non riusciamo più a dire niente se non scrivere, protestare sul piccì, votiamo regalando pure due eurini.
    Se non si chiude la porta di casa….il ladro è quasi autorizzato ad entrare. E, se una volta entrato gli si prepara pure il pranzo…beh…la prossima volta se occupa pure il letto…non ci possiamo lamentare, no?

    • non lo so, cara trama/marta, sembra che gli italiani siano particolarmente stupidi come popolo.

      non so trovare alcun altro esempio al mondo di cose simili.

      e non credo che ci sia rimedio.

  2. “alessandroooo..!!!! e’ pronto in tavola vuoi venire amove…!! “…..”ciao daniela sono ancora in piscina,adesso vado in camera mi cambio e poi se trovo un taxi a quest’ora ti raggiungo in cucina “.

    COMMENTO PERSONALE…….tale e quale silvio pellico…!!

    tanzi docet

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...