180. la Lombardi senza portafoglio alla prima borseggiata.

non posso credere che sia vero: immagino che questa pagina Facebook possa essere un fake (ma per altre considerazioni, andare pure in fondo).

7 ore fa la Lombardi, il capogruppo 5 Stelle alla Camera, ha postato sulla sua pagina Facebook, pare, questo messaggino:

Roberta Lombardi · Piace a 11.197 persone

7 ore fa ·

Ieri sera mi hanno rubato il portafoglio dalla borsa.
Oltre l’immane seccatura di rifare carte, patente, codice fiscale e il piccolo dispiacere per l’oggetto in sé, ho perso tutte le ricevute delle spese sostenute finora……..
Poca roba, circa 250 in un mese.
Poiché è mia intenzione trattenere dalle voci di rimborso che compongono il mio stipendio solo quelle effettivamente sostenute e documentate e restituire il resto, cosa faccio?
Aspetto vostri consigli.
 A Carmen MilingiCrimilde BoragineBonicar Maurizio e altri 411 piace questo elemento.
.
mi pare incredibile.
.
oltretutto non precisa neppure se il portafoglio gliel’hanno rubato in Parlamento…
.
fantastici comunque i commenti:
.
Roberta Scabelli
se io dovessi perdere uno scontrino giustificativo di qualche spesa ci dovrei mettere i soldi di tasca mia, di conseguenza le suggerisco di fare altrettanto.
.
Mario Passamonti
io quando venni promosso dirigente (e guadagnavo comunque meno di un onorevole) 250 euro manco li mettevo in nota spese perchè mi sembrava di essere già pagato abbastanza, probabilmente per mettersi in politica bisogna avere a proprio un animo da pezzenti.
.
Facciamo una colletta
.
Calogero Burgio
Se hai perso le ricevute non chiederai il riborso per altri 250 euro.
Bambocciona fatteli dare da Grillo che ne ha tanti
.
Tu e tuo compare Vito state riuscendo nell’impresa di far rimpiangere Scilipoti!!
.
Massimo Baldini
Ma cittadina, lo chiedo anche a Lei: ci é o ci fa?
.
Ulderico Fratalocchi
Avrei potuto ironizzare “Ministro senza portafoglio”
.
Carlo Dessì
Anche Formigoni non ha più le ricevute. Fai come lui?
.
Ti faccio un paio di fatture false. Può bastare?
.
* * *
.
il fatto che immediatamente o quasi sia comparso un link ad un sito con un post creato ad hoc fa pensare piuttosto ad una provocazione.
.
del resto recenti studi psicologici dimostrano che le notizie inizialmente credute, anche se poi dimostrate false, continuano a fare effetto.
.
che è poi pur sempre il vecchio detto: calunnia, calunnia, qualche cosa resterà.
.
il sito, comunque, è questo:
.
9996_439985852751071_1702240012_n
.
Comunicazzione di servizio. un lettore della gente ha trovato un portafoglio e ce lo ha portato in redazzione.
esso conteneva le seguenti cose:
1)chiavetta per connessione veloce a forma di gatto
2)foto tessera di comico genovese con cuoricino
3)scontrino di ristorante camera deputati con scritto “penne all’arrabbiata” 6.50 euri
4) foto di dittatore romagnolo con cuoricini
5) foto di scie kimici molto realistica
6) scheda elettorale camera dei deputati nuova
7) copertina manuale giovani marmotte
8) biglietto concerto di Umberto Tozzi usato
9) pezzettino di puzzle nuovo
10) biglietto tram pluritimbrato
11) scontrino bar “il gallinaccio” , 2 coni, uno con panna 4.80 euri
12) una banconota da 20 euri.
Nel portafoglio non abbiamo trovato nessuna traccia di senso del ridicolo.
La proprietaria può venire a ritirare l’oggetto in redazione, compatibilmente col suo orario di lavoro, ma ci pare che il sabato fanno festa.
citofonare “Siamo la gente”, terzo piano.
.
* * *
.
bene, e ora se qualcuno si è divertito, rifletta bene: questa è la politica in Italia.
.
un affare da dementi a tutti i livelli: sia di chi la fa, sia di chi la commenta.
.
sia di chi perde il suo tempo a scriverci dei post sul suo blog, anche, sia chiaro.

13 risposte a “180. la Lombardi senza portafoglio alla prima borseggiata.

    • probabilmente non ti avrò più come commentatore, ma se scrivo “immagino che questa pagina Facebook possa essere un fake”, cioè un falso, e che “la Lombardi ha postato sulla sua pagina Facebook, pare”, di quale pagina Facebook fake sto parlando?

      rivolgo anche a te la domanda se ci sei o ci fai.

      per il resto, nel frattempo anche i principali quotidiani hanno pubblicato la notizia, che avevo dato in anteprima; e quindi pare che la pagina sia tragicomicamente autentica.

      altrimenti dobbiamo pensare che anche il Corriere e Repubblica sono dei semplici propalatori di fake.

      maronna mia, in che mani siamo!

  1. La cosa che trovo più intelligente, di tutta questa vicenda, sono i commenti al post della “cittadina” Lombardi.
    E’ proprio vero che ormai solo l’ironia ci potrà salvare.

    La cosa più stupida: farne un blog con specifico fotomontaggio , come da te indicato (http://www.facebook.com/SiamoLaGenteIlPotereCiTemono).
    A riprova che ancora c’è gente che la crisi economica non sa neanche cosa sia, per come mostra di sprecare il suo tempo…

    La storia del furto a naso mi sembra vera.
    In tal caso, al posto della Lombardi, anche qui, non avrei perso tempo a farci un post con le conseguenze mediatiche del caso. Avrei semplicemente dato per persi, insieme al portafogli, anche i 250 Euro di rimborso. Senza farne una notizia.
    Una non notizia quale questa è, come dice la parola stessa, è da non notiziare in quanto non notiziabile. Punto.

    Questa storia, strombazzata a destra e a manca su tutti i TG di regime, è un segno della stupidità dilagante della nostra epoca. Del vuoto pneumatico di idee, di perdita di concretezza di chi si proclama e vorrebbe erigersi a classe dirigente del Paese. Dei cosiddetti “opinion makers”. Politici e giornalisti in primis.
    Ed è grave, gravissimo. Specie di questi tempi.

    • comincio a capire di essere veramente fuori del mondo…

      la notizia è vera…

      i telegiornali ne parlano…

      credevo di avere beccato un poco per caso una stranezza.

      diciamo pure, di avere pestato una merda.

      e invece ero soltanto finito in mezzo alla realtà.

  2. E io invece, che sono andreottiano dentro, penso che sia tutto orchestrato a tavolino.
    Primo, si mostra un approccio differente (per CASO ieri sera Messora era a In Onda su La7 e ne ha parlato, dicendo qualcosa come “ve lo immaginate Gasparri che chiede cosa fare alla base del PdL?). Secondo, si possono continuare a denunciare troll e hacker. Questo è un altro tassello nella suddivisione degli utenti della rete in buoni e cattivi. Prima la Rete era la Rete e basta, ora c’è la Rete, che è quella degli iscritti, e la rete, fatta di troll, hacker e dissidenti. Magari sbaglio, ma non mi pare che la Lombardi avrebbe fatto una cosa del genere sua sponte senza sentire il Capo.

    • sono sempre più basito.

      scusa (siccome non guardo la tv): Messora riconosceva il messaggio come vero oppure diceva che era opera di troll?

      se poi queste sono le tecniche per prendere voti, il popolo italiano è da interdire e ha bisogno di qualche badante…

      è vero che da popolo di santi navigatori e poeti siamo diventati popolo di pensionati, ma io il destino dello stato non lo metterei mica nelle mani di qualche zia con l’Alzheimer.

      per non dire dei giovani che sono già totalmente ricoglioniti adesso.

      (a proposito, uno dei commentatori che ho citato aveva una foto – avatar che mi ricordava molto da vicino la tua…)

      • Scusami, mi sono spiegato male io. Messora ieri ha dato il messaggio per vero, salutandolo come una novità di atteggiamento. Ha detto qualcosa del tipo “questa è la nuova politica, quando si ha un dubbio si chiede come comportarsi alla base”.
        Quello a cui mi riferivo io sui troll è una possibile fase 2 ed è relativa ai commenti sarcastici (ancora non avvenuta, per capirsi), nella quale si dica “ecco, vedete? il nuovo non piace, chiedere alla base sembra sia una cosa sbagliata, ed ecco l’esercito dei troll che dà addosso alla lombardo”
        Io non ho commentato, fb lo frequento pochino, e comunque il mio avatar su fb è un disegno che raffigura Simoncelli che si avvia verso il paradiso con la moto, fatto da un’amica cara.

        • a questo punto mi sembra evidente di essere oramai un vecchio fuori tempo, incapace di capire il presente.

          capisco che le centinaia di I like sul messaggino puerile della Lombardi dovevano mettermi in guardia, ma quindi questa l’ha postato per far vedere quanto è buona e brava e che se la cava in un mese con extra di 250 euro?

          e i troll sono le persone come me che dicono che questa è tutta scema assieme a quelli che approvano, e che si tratta di gente da interdire?

          cominciamo a porre qualche limite al diritto di voto, che ne so, sulla base di un test di idoneità psicocivica?

          facciamo un quesito preliminare in cabina per consentire l’accesso alla matita copiativa?

          urgono rimedi: la democrazia mica può essere questa cosa qui…. 😉

          • Non solo. Ci sono due messaggi importanti. Il primo è quello che dici tu, il secondo è: io non faccio come farebbe chiunque, dichiarando lo smarrimento. Io chiedo cosa devo fare alla base, alla Rete. Vuoi mettere?

            • be’, certo: un’idiota che chiede consigli a una base idiota…_ il cerchio è perfetto, direi: Dio li fa e poi li accompagna… 🙂

              la democrazia degli imbecilli fa propendere per la dittatura…

  3. Si spinge troppo sui casi umani nei media, troppo a che pro?…per esempio di persone che entrano ed escono dal coma, cose così, che per quanto emotivamente coinvolgenti danno solo risposta facile alle emotività dei facilmente emotivi e tappano qualche buco nell’informazione “mancante” ma soprattutto per quest’ultima ragione, penso

    • Hai ragione, ci sono notizie che ai media costano molto, notizie che costano il giusto, notizie che costano poco e notizie che non costano nulla (es. gli andamenti di borsa, i risultati degli eventi sportivi, ecc.).

      Questa notizia sul portafogli della Lombardi è una di quelle dell’ultimo tipo. Come molte di quelle che ci propinano ogni giorno.

      P.S.: per chiudere il quadro tipologico, ci sono poi anche le notizie che a darle ci si guadagna (advertising news e simili) e le notizie che a non darle ci si guadagna (blackmailing news o “notizie” ricattatorie).
      Le ultime citate sono particolarmente note per il loro utilizzo in Italia, dagli ambienti gossip a quelli criptogiudiziari (i cosiddetti sotterranei delle Procure…). Tipico della mafiosità congenita degli italiani.

    • è certo che questa è la strada più semplice per giornalisti che non sono capaci di andare a cercare la notizia…

      però mi domando se questa è una notizia coinvolgente o anche soltanto un caso umano…

      il caso umano è semmai che un personaggio simile sia la terza carica dello stato.

      ci scandalizzammo quando Berlusconi mise la Pivetti al posto che era stato di Pertini, e dovremmo stare adesso zitti a vedere il tirannello Grullo che fa di peggio?

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...