337. 200 followers.

ieri, questo blog ha avuto il suo 200esimo follower: era un paio di giorni che il numero stazionava attorno a un 198 sgradevole come un 99 agli esami di maturità, e poi ieri, ecco i due che mancavano, che per fortuna non si sono fatti attendere molto.

potenza dei simboli, il 200esimo abbonato è il circolo del Partito Democratico di Valdengo, vicino a Biella, che ha una bella foto del paese e di una montagna innevata in copertina (ci siamo ritrovati un poco simili, in questo: io nella testata ho una foto neve sui monti presa in Valcamonica).

l’iscrizione del Circolo Democratico di Valdengo mi ha decisamente commosso, perché in queste ultime settimane non è che vado giù morbido con le critiche a questo partito, ma se un circolo intero si abbona, vuol dire che ha capito l’essenziale, che sono critiche che una volta si sarebbero dette “fraterne” e che nascono da un terreno di valori e preoccupazioni comuni condiviso con una parte importante della base, per quanto possano essere aspre, e per il dispiacere del vedere i dirigenti di quel partito sbagliare, dal mio punto di vista, che però non è solo mio, e deludere un popolo di sinistra che in larga parte si affida ancora a loro.

* * *

beh, cari followers, so bene che alcuni di voi, forse per sostenermi meglio ;), sono addirittura iscritti due volte, una attraverso wordpress e una attraverso twitter, ma 200, dal mio punto di vista, resta un numero molto significativo lo stesso, e anche se qualcuno non mi leggerà proprio tutti i giorni, questo è un serbatoio prezioso di discussioni possibili.

e allora, con l’occasione: alla mia pagina twitter ci si abbona cercandomi sempre come bortocal, anche se poi compaio nella veste dimessa di un troll triste e con le iniziali di nome e cognome m.b..

il vantaggio dell’iscrizione via twitter è che si riceve in questo modo anche la segnalazione di qualche articolo mio pubblicato su altri blog, oppure di altri in rete che mi sono piaciuti, ma che non ho rebloggato per non appesantire troppo il mio blog.

* * *

il blog fatto dai lettori, cioè dai commentatori, si sta rafforzando, nonostante quest’anno abbia compiuto un paio di errori di valutazione piuttosto importanti; se continuate a seguirmi significa che li avete perdonati, cioè avete capito i motivi che mi hanno condotto a farli.

il blog ringrazia, il suo autore anche di più, perché è più facile a commuoversi e promette di continuare a sbagliare, ma con le stesse buone intenzioni e la stessa capacità di ammetterlo; chiede ai lettori pi preziosi, quelli che si cimentano nei commenti e che a volte ho l’impressione di intimidire un po’, di fare altrettanto, e di prendere una discussione con me, a volte difficile, come una mezzora di palestra che può risultare faticosa ma rafforza i muscoli mentali.

* * *

esistono le amicizia via blog? certamente, guardate qui.

a volte diventano amicizie profonde e reali (ed ecco anche un ringraziamento per la lettrice che ieri mi ha fatto dal vivo osservazioni, critiche e anche qualche complimento per il blog  e per le altre che lo hanno fatto in passato).

sono amicizie un po’ strane, fatte di parole scritte, ma non si sa dove: che galleggiano nell’aria come bolle di sapone e ciascuno può provare a prenderle e farle scoppiare.

è un bel gioco però inseguire le bolle di sapone dei pensieri e vedere come luccicano al sole rimandandoci dalla loro superficie l’immagine di un mondo un poco trasfigurato e magico.

e 200 followers c’è da sperare che siano o possano diventare anche 200 amici virtuali, 200 tesori trovati in rete.

10 risposte a “337. 200 followers.

  1. Una piccola isola riservata di grande intelligenza e ironia. Con frange di viaggi e odore del mondo.
    Non è poco il tuo blog. 🙂 E’ importante. Specie ora, nel deserto che avanza.

    • hai ragione, vorrà dire che faremo una seconda puntata della festa quando saranno 200 SENZA twitter, sei invitato sin d’ora… 😉

      però è wordpress che ha impostato i conti dei followers così, io non c’entro: anzi, lo ho anche detto, se no chi se ne sarebbe accorto? 🙂

  2. I tuoi articoli sono spesso piatti forti, però cavolo se sono interessanti…
    Auguri per i 200 follouèrs, sergente bortolo. 🙂

    • i tuoi sono ancora più forti e in un senso più forte della parola forte… (mi sto incartando, evidentemente… ;))

      un abbraccio discreto, e grazie

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...