parlando di s-Vendola e s-Cancellieri – 583.

hai visto notizia di oggi su Vendola? intercettato con Archinà.
.
ma se l’ho scritta nel blog da un anno!!!! gli italiani sono incredibili o analfabeti. il testo delle intercettazioni è uscito mesi fa e c’è anche sul mio blog. (583. Vendola e l’arte di suonare l’ARPA (di Puglia per l’Ilva di Taranto). ma fino a che non la SENTONO, la telefonata… che paese di merda.
.
io infatti lo avevo già cancellato.
.
che cosa avevi cancellato? giù le mani dal mio blog… 🙂
.
Vendola
.
peggio di Berlusconi è questo Vendola: Berlusconi almeno lo ha sempre detto chiaro che cosa è; questo invece ci inganna e ci prende in giro. innominabile, immondo! e però mica si è dimesso né lo hanno fatto dimettere i suoi, da un anno a questa parte. che razza di partito è SEL? un altro partito personale?
.
è un partito di coglioni. e io non ci vado neanche morto alle riunioni. da mesi a questa parte
.
tutto è insopportabile oramai. 
.
l’unica cosa sopportabile è Al LAvoro Con Brescia, di Fenaroli, e lì ci vado ancora
.
qui sono TUTTI uno peggio dell’altro. 

e Grillo è un pazzo.
.
Civati. Civati. leggi il suo blog?
.
no, oramai mi rifiuto. uno che sta nel PD non può essere che un mascalzone a sua volta…
.
beh provaci, se ti capita
.
ok, ma sono le tipiche foglie di fico, ammesso che siano foglie e che sia fico.
.
eheheh. 
.
è in un caso come quello di Vendola che si nota in Italia la mancanza di un istituto come quello del recall americano: in Puglia dovrebbe essere possibile raccogliere le firme per destituire un simile losco personaggio dal ruolo di presidente della Regione, visto che ha la faccia di bronzo di non farlo da solo.
.
* * *
.
e sulla Cancellieri? mi sa che abbiamo toppato
.
non abbiamo toppato all’inizio. la campagna sull’intervento per la figlia era impresentabile. 
.
però in tutto il resto è impresentabile lei.
.
e adesso deve proprio togliere il disturbo.
.
ora, eh.
.
* * *
.
però la campagna contro la Cancellieri continua a non essere chiara.
.
si distingue Repubblica nella caccia al ministro: con l’uso illegale di intercettazioni telefoniche e di tabulati non ancora messi a disposizione delle parti…
.
come mai?
.
i magistrati dichiarano che in tutto questo non c’è nulla di penalmente rilevante.
.
però i tabulati escono dai loro uffici ed arrivano a Repubblica.
che ora dice che il ministro ha mentito ai magistrati (che non se ne sono accorti) e al parlamento, perché ha dichiarato di essere stata chiamata dai Ligresti, e invece adesso risulta che una volta ha chiamato lei, dopo essere stata cercata due volte e avere ricevuto un messaggio sul cellulare.
.
tutto qui lo scandalo?
.
siamo molto lontani dalla macchina del fango questa volta?
.
* * *
.
il rapporto del ministro della Giustizia con un indagato, al di fuori della segnalazione ricevuta sulla situazione difficile della figlia, se è dimostrato che riguarda altri aspetti, è inaccettabile.
.
ma la campagna di Repubblica, che si dimostra disattenta sul ben peggiore caso di Vendola, e insegue la Cancellieri su aspetti di dettaglio è altamente sospetta.
.
e siccome questa operazione nasce dal Partito Democratico, secondo me ha molto più a che fare col profilarsi di una successione a Napolitano e con la voglia di D’Alema di diventare Presidente della Repubblica, che con i sussulti legalitari di un quotidiano di proprietà di De Benedetti e Passera, che in questo momento sono indagati, con altri, per le morti per amianto di operai della sua ditta.
.
lo vadano a raccontare ad altri di non avere secondi scopi: e, come lettori, vorremmo che ci fossero detti chiaramente.
.
poi la Cancellieri si dimetta anche, non è questo l’importante.
.
* * *
.
e come mai le testate che conducono la campagna contro la Cancellieri non pubblicano la sua lettera aperta ai giornali?
.
comportamento molto scorretto, mi pare.
.
lo faccio io, prendendola dal Messaggero.
.
non mi interessa difendere il ministro, non sono abituato a farlo; mi interessa che ciascuno sia messo in grado di giudicare da sé.
.
* * *
.
Sono di nuovo riportate in modo insistente notizie sul mio comportamento in relazione alle vicende collegate all’arresto di Salvatore Ligresti e dei suoi figli.
Si sostiene che io abbia omesso di riferire circostanze rilevanti o peggio che abbia mentito al Parlamento il 5 novembre scorso.
Si sostiene che abbia riferito circostanze non vere al Pubblico Ministero che mi ha ascoltato il 22 agosto scorso a seguito della intercettazione di una mia conversazione con la compagna di Salvatore Ligresti.
Mi si accusa, in sostanza, di essere venuta meno ai miei doveri di ufficio e di aver addirittura tenuto un comportamento infedele nei confronti delle Camere.
Non è più, dunque, solo questione che riguardi l’opportunità di alcuni miei comportamenti o l’appannamento della mia immagine. Viene, invece, messa in discussione la mia integrità morale, il mio onore e la mia fedeltà alle Istituzioni.
Sono, dunque, costretta a tornare di nuovo su una storia che ritenevo di aver definitivamente chiarito.
Non ho mai nascosto la mia lunghissima amicizia con Antonino Ligresti. L’ho riferito al Pubblico Ministero che mi ha sentito e l’ho detto in Parlamento lo scorso 5 Novembre.
Un rapporto di amicizia è tale perchè implica una frequentazione fatta anche di conversazioni e di contatti telefonici.
Ho riferito al P.M. del contenuto delle conversazioni intercorse con Antonino Ligresti che hanno avuto come oggetto lo stato di salute di Giulia Ligresti. Una è del 19 agosto, l’altra di due giorni dopo, del 21 agosto. La prima telefonata è stata fatta da me ma solo a seguito di diversi tentativi fatti da Antonino Ligresti di raggiungermi al telefono. La seconda conversazione è in risposta ad un ulteriore contatto proveniente da Ligresti.
Di questi due contatti ho riferito puntualmente alla Procura perchè questi erano quelli che avevano ad oggetto i fatti sui quali sono stata sentita.
Basta leggere il verbale redatto dalla Procura per verificare la correttezza e la veridicità delle mie dichiarazioni.
Al contrario, sono stata io a riferire il contenuto dei dialoghi con Antonino Ligresti e a spiegarne il senso.
Su cosa avrei mentito appare incomprensibile.
Mio marito ha avuto contatti telefonici con Antonino Ligresti. Questa sarebbe questione che mette in discussione il mio operato.
Antonino Ligresti è nostro amico, lo ribadisco. È un medico; mi sono rivolta spesso a lui per consigli su problemi di salute miei e dei mie familiari. L’abbiamo fatto anche in quel periodo – all’epoca dei fatti ero reduce da un recente intervento chirurgico – ed anche in seguito per i problemi di salute che sono tuttora visibili e noti.
Nessuna interferenza vi è stata rispetto alla vicenda processuale dei Ligresti da parte mia, credo di averlo spiegato in modo chiaro e ripetuto.
Ora si ipotizza che l’avrebbe fatto mio marito soltanto perchè si trova in tabulato la traccia di alcune conversazioni.
Rifiuto qualunque sospetto sulla correttezza del mio operato e sul rispetto delle regole come cittadina e come Ministro.
.
* * *
.
che il buon esenpio si a contagioso? dopo che l’ho pubblicata sul blog la lettera l’ha pubblicata anche Repubblica… 🙂

4 risposte a “parlando di s-Vendola e s-Cancellieri – 583.

  1. Pingback: Vendola intervistato a Brescia – 14 gennaio 2011 – My Italy 5. 16 gennaio 2011 Youtube 7 – 65 – cor-pus-zero·

  2. Pingback: la quarta P di Vendola – My Italy 6 – 25 gennaio 2011 Youtube 10 – 97 – cor-pus-zero·

  3. Pingback: Vendola faccia di bronzo – 239 – Cor-pus 2020·

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...