Giachetti e Grillo, demagogo col culo (pardon, col seggio) degli altri – 661.

Giachetti è l’eroe solitario che sta conducendo dentro il Partito Democratico una battaglia contro il Porcellum che il resto del suo partito ignora.

ed è anche nella lista dei 140 presunti deputati abusivi (dopo la sentenza della Corte Costituzionale) sciaguratamente pubblicata da Grillo sul suo blog.

il mio “sciaguratamente” si riferisce al fatto, che Grillo occulta, che TUTTI i deputati e TUTTI i senatori sono egualmente abusivi ed eletti illegalmente, compresi i suoi, dato che la Corte ha dichiarato incostituzionale non solo il premio di maggioranza, ma l’impossibilità per l’elettore di esprimere preferenze.

* * *

ora Giachetti denuncia in una lettera aperta che sul Blog di Grillo alle 14.32 del medesimo giorno è stato pubblicato questo commento:

“Dai, a questo punto la lista ce l’avete. Prendete un fucile ed andate ad ammazzarli uno ad uno a casa. Mi sembra il minimo”. 

il commento non è stato rimosso dal gestore del blog, e oggi sul blog di Grillo si risponde:

Il fuoco amico di Giachetti

Giachetti ha ragione. Il commentodell’utente da lui citato è vergognoso ed è quanto di più lontano dallo stile e dal linguaggio degli attivisti del M5S.

qui Grillo fa il comico…

Se si sente diffamato Giachetti deve immediatamente rivolgersi alla polizia postale e querelarlo. Il blog collaborerà con le autorità. 

secondo la giurisprudenza più recente e più giusta, no: è il gestore del blog che risponde dei commenti, e io – notoriamente, se qualcuno mi legge con continuità – sono totalmente d’accordo.

Nilo Pacenza, così si firma il commentatore, è il fondatore della pagina facebook del comitato per la candidatura di Renzi alle primarie “Adesso Carpi“.

PS: qui la conferma dell’autore del vergognoso commento Nilo Pacenza che si dichiara “quanto di più lontano possa essere assimilabile al MoVimento 5 Stelle”.

bene, meno male: si trattava allora di una espressione paradossale per esasperazione polemica.

* * *

potrei dire: chiudiamola qui, ma non posso: come mai Grillo o chi per lui non ha fatto togliere il commento?

quando ho provato a criticare Grillo sul suo blog (un paio di volte) il mio commento non è sopravvissuto più di sei ore.

quindi Grillo si prenda le sue responsabilità di gestore del blog e non ci giri attorno.

tutto questo è il segno di un imbarbarimento pericoloso e inaccettabile della nostra vita civile…

quindi, andiamoci piano, ragazzi.

* * *

non pago della brutta figura rimediata sopra, col rifiuto di assumersi le sue responsabilità di blogger, Grillo purtroppo continua da par suo:

Giachetti è una persona che ha avuto almeno una buona idea proponendo la decadenza del Porcellum e il M5S ha votato la sua mozione contrariaramente al suo partito, ma è abusivo e non deve più entrare in Parlamento. Lo sa anche lui. Darebbe un segnale forte a tutto il Paese se riprendesse a mangiare e si dimettesse subito.

Grillo farebbe bene a dire ai suoi e deputati e senatori 5 Stelle che darebbero un esempio altrettanto forte se ammettessero: siamo in un Parlamento di nominati, eletti tutti abusivamente su liste bloccate, e pertanto ci dimettiamo tutti.

lo faccia, smetta per una volta di fare il demagogo col culo degli altri.

il seggio è uguale per tutti. 🙂

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...