neppure la Corte Costituzionale tedesca piace a Repubblica – 93.

ieri ho analizzato qui la decisione della Corte Costituzionale tedesca di fare ricorso alla Corte di Giustizia europea contro il piano Omt per il salvataggio dei membri dell’Unione Europea realizzato dalla Banca Centrale Europea sotto la guida di Draghi.

la mia analisi, preoccupata, degli atteggiamenti tedeschi sulla questione – che fa seguito a svariati altri post sul tema –  era condivisa da tutta la stampa, come ho visto poi, con una visotsa eccezione: l’articolo pubblicato stamattina da Federico Fubini su Repubblica, che rovescia l’interpretazione di 180 gradi addirittura.

il titolo dato parla da solo:

La Consulta tedesca abdica per la prima volta. Evitato lo sfaldamento di Eurolandia.

purtroppo questo articolo è denso di scorrettezze, tanto da apparire commissionato dalla proprietà del giornale per evitare guai in Borsa.

* * *

l’analisi iniziale delle varie correnti di pensiero nella Corte tedesca sul piano Omt è per la verità corretta:

La prima via, difesa da una minoranza delle otto toghe, puntava sull’inammissibilità. Pura e semplice. Il ricorso firmato da 35mila tedeschi contro il programma della Bce che nel 2012 salvò Italia e Spagna da un probabilissimo default, secondo loro non andava neanche preso in considerazione.

All’estremo opposto, guadagnava forza l’idea di alcuni dei giudici costituzionali tedeschidi accettare sì le Outright Monetary Transactions o Omt, gli acquisti di bond di Paesi in crisi che accettano un piano di riforme. Ma di farlo piantando certi paletti con precisione chirurgica. Per esempio gli interventi non avrebbero comunque dovuto essere (potenzialmente) illimitati, anche se questo significava smantellare un architrave dell’impianto con cui nell’estate 2012 Mario Draghi contenne la crisi.

per inciso è proprio questa la strada che il ricorso della Corte ha implicitamente suggerito alla Corte Europea, come verificavo ieri.

di qui l’articolo prosegue però con parole in libertà, e soprattutto sembra ignorare che il ricorso alla Corte di Giustizia Europea non sostituisce affatto il prossimo giudizio interno della Corte, previsto per aprile, sulla compatibilità di questo piano con la Costituzione tedesca, ma lo integra e lo prepara.

* * *

si tratta in tutta evidenza di due questioni distinte e la Corte ha prospettato il ricorso proprio per avere ulteriori elementi di giudizio per il proprio ricorso: se si considera che la Corte in giudizi precedenti ha stabilito che il piano in questione è costituzionale solo se la disponibilità ai prestiti non è illimitata e la decisione relativa agli stanziamenti necessari è di volta in volta presa dal Parlamento, è abbastanza chiaro che il ricorso mira ad ottenere dalla Corte di Giustizia Europea una chiara rassciurazione in questo senso.

altrimenti la Corte sancirà l’incostituzionalità del pianod i Draghi DAL PUNTO DI VISTA DELLA COSTITUZIONE TEDESCA.

c’è qualcosa di strano? non è questa prioprio la sua funzione?

* * *

ma secondo Repubblica “l’ipotesi che la Corte costituzionale di Karlsruhe determinasse ciò che un’istituzione europea non può fare, avrebbe creato un precedente capace di disgregare l’Unione. Così la Germania avrebbe affermato per vie legali il suo status di egemone, in diritto di decidere cosa è legale e cosa no per un organismo che appartiene anche a 220 milioni di cittadini fuori dai suoi confini”.

si tratta di stupefacenti stupidaggini, non trovo termine più blando.

la Corte Costituzionale tedesca non sta affatto stabilendo che cosa una istituzione europea può o non può fare in assoluto, ma che cosa può fare o non fare in relazione ai diritti costituzionali dei cittadini tedeschi.

l’egemonia non c’entra; una decisione simile potrebbe prenderla anche al Corte Costituzionale del Luseemburgo, e la dimensione del problema sarebbe la stessa: entro quali limiti una istituzione tecnica e non elettiva, come la Banca Centrale Europea, può prendere decisioni che riguardano il destino dei cittadini dei vari stati europei entrando a decidere del bilancio dello stato senza che siano i cittadini a decidere demopcraticamente?

le decisioni della Corte tedesca sono una chiara forma di difesa dei poteri degli stati democratici contro lo strapotere di enti sottratti al controllo popolare, come la Banca Centrale Europea.

* * *

Fubini ci informa anche che “in modo informale il governo italiano aveva fatto notare alle altre capitali che la vicenda non sarebbe certo finita là: a quel punto la Commissione di Bruxelles avrebbe dovuto mettere la Germania in infrazione, poiché i suoi giudici di ultima istanza decidevano di testa propria sul diritto comunitario senza rimettersi ai loro colleghi della Corte europea”.

spassoso: è dunque per questo atteggiamento “informale” italiano che la Corte tedesca ha deciso di far mettere per via giudiziaria tutti i puntini a posto da parte della Corte Europea di Giustizia.

davvero pare che la diplomazia italiana non capisca nulla della mentalità tedesca (oltre che di quella indiana…); e, se la Corte Europea dovesse stabilire che il piano Draghi può comportare un esborso illimitato di fondi da parte della Germania per sostenere altri paesi in difficoltà per le loro politiche economiche sbagliate, si può essere sicuri che la Corte Tedesca deciderà per l’incostituzionalità del Piano e per la fine pratica dell’euro.

qualunque cosa ne pensi Repubblica, qui portavoce di una burocazia politico-economica italiana sprovveduta ed arrogante al momento stesso, che vorrebbe potere disporre per interposto Draghi, illimitatamente delle risorse tedesche per tappare i propri buchi di bilancio e di credibilità…

2 risposte a “neppure la Corte Costituzionale tedesca piace a Repubblica – 93.

  1. senza andare sui particolarismi esamina il pratico..:
    i tedeschi si muovono solo in un ottica di pura convenienza…..per loro…ovviamente..!

    e’ ovvio che per diplomazia devono arricchire decisioni,criteri e sentenze di ciarpame diplomatico…..ma chi entra in questo tranello fa’ il loro gioco…!

    quanto all’euro ed all’Europa penso che se ne fottono….!!

    • dire che i tedeschi fanno i loro interessi è come dire che sono degli esseri umani.

      trovami qualche popolo che non faccia i propri interessi e ne ri-parliamo.

      per il momento sghignazzo sui piagnistei di chi rimprovera ai tedeschi di non fare i NOSTRI interessi: ma si può essere più stupidi di così?

      il vero problema e la differenza fra i tedeschi e noi nel CAPIRE quali sono i nostri interessi e nel MODO con il quale realizzarli.

      posso sbagliare, ma i tedeschi vedono i loro VERI interessi molto più lucidamente di noi, e li inseriscono in un quadro europeo perché hanno capito che, senza un’Europa attorno a sé, la Germania nel mondo è men che nulla.

      ed è per questo che basta leggere i quotidiani tedeschi per vedere come l’euro è al centro dei loro pensieri, perché sanno benissimo (a differenza di noi) che il loro futuro dipende dall’euro.

      tu campa cavallo che l’erba crescerà parecchio prima che gli italiani si mettano anche soltanto a ragionare su questo piano: come si conciliano i loro interessi con quelli europei.

      per ora vedo solo la richiesta che siano i tedeschi a pagare i loro debiti e ogni sorta di accusa (nazisti, razzisti, egoisti) perchè giustamente si rifiutano di farlo e ci stanno ripetutamente dicendo di mettere ordine nel nostro stato e di cavarcela con le nostre forze.

      devo dire che ammiro la pazienza tedesca verso questo mare di accuse fastidiose e puerili; ma capisco che loro sopportano in nome di un LORO interesse superiore (che potrebbe essere anche il NOSTRO se solo arrivassimo a forme di pensiero più astratte), che loro sanno vedere e noi no.

      dal punto di vista tedesco siamo patetici, ma del resto inoffensivi: come li capisco.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...