il mio ricordo di Karlheinz Denscher – 309.

„Scrivo per inimicizia. Perché la storia di coloro di cui io scrivo mi ha reso loro nemico”.

* * *

Ricordo di Karlheinz Deschner – la sua opera continua a vivere

Egregio Sig. Borto…cal,

Karlheinz Deschner, uno dei più fulminanti critici della chiesa dei nostri tempi, ci ha lasciato per sempre. Si è confrontato con le chiese cristiane in tribunale in modo estremamente duro Denscher è stato incriminato per vilipendio al cattolicesimo due volte e in entrambi i processi ha vinto la causa; a prima volta nel 1971, in seguito a una conferenza, davanti a un tribunale di Norimberga – ed era noto per i suoi drastici giudizi. Con l’opera della sua vita ha portato luce negli abissi oscuri della storia della Chiesa e ha illuminato molte mostruose macchinazioni dei rappresentanti di Cristo sulla terra.
L’8 Aprile Deschner è morto all’età di 89 anni – ma con i suoi scritti rimane con noi.

* * *

Alcune delle sue opere più importanti:

La croce con la Chiesa – Una storia sessuale del cristianesimo

Un libro brillante e nello stesso tempo sconvolgente sulle pagine più oscure della morale cristiana di uno critici della Chiesa più precisi de nostro tempo. Deschner entra completamente nella sessualità sacralizzata, nell’ascesi e nei suoi fondamenti, sul ruolo delle suore e dei monaci, del clero e della sua potenza, della repressione del matrimonio dei preti, del celibato, della repressione delle donne, dell’aborto e della contraccezione, del peccato originale, dell’omosessuaità, dela teologia morale, fino al delitto sessuale e al piacere di uccidere (Lustmord und Mordlust).

* * *

La fede falsificata – Una trattazione critica degli insegnamenti della Chiesa e dei loro fondamenti storici.

Come è sorta la fede cristiana e che cosa ne è stato fatto? Deschner lo rivela.

Deschner illustra i fondamenti storici della nascita degli insegnamenti della fede cristiana, che sono nel loro complesso di origine extra-religiosa. Un libro avvincente per chiunque vuole esaminare che cosa la Chiesa impone di credere ai cristiani. Un capitolo conclusivo tratta il dogma dell’infallibilità pontificia del 1870, che sta in contrapposizione con gli insegnamenti degli antichi Padri della Chiesa.

* * *

Sopra senza – Per un cielo senza Dio e un mondo senza preti.

Chi apprezza i fulminanti colpi di fioretto di Deschner e gli impetuosi colpi di clava contro tutti i dogmi e le gerarchie, apparentemente di origine divina, ma in realtà terrena e quotidiana, qui trova il suo cibo: sempre radicale, anti-clericale, scettico e tollerante sul piano religioso, iluministico fino alla ribellione – uno spirito inquieto con una penna appuntita e una imponente conoscenza dei fatti.

* * *

Con Dio e con i fascisti – Il Vaticano in connessione con Mussolini, Franco, Hitler e Pavelic

Un libro sulle sciagurate connessioni di Chiesa e fascismo.

Mentre di recente è diventata più nota almeno la collaborazione della Chiesa col regime nazista, quasi un quarto di secolo dopo, e dunque abbastanza tardi, secondo me, ampie cerchie non sanno ancora che la chiesa cattolica ha sostenuto sistematicamente diversi stati fascisti sin dai loro inizi e con ciò si è resa corresponsabile della morte di 60 milioni di uomini.

* * *

Storia criminale del cristianesimo – 10 volumi

Re del perdono di Dio e declino del papato. La Storia criminale del cristianesimo è una delle opere del secolo. Dalla preistoria pagana del cristianesimo fino alla separazione di Chiesa e Stato, l’opus magnum di Deschner presenta un lavoro di ricerca unico.

* * *

Cordiali saluti

* * *

ho tradotto questa mail ricevuta dalla Germania, perché non credo che sentirete parlare di questo grande, celebrato in Germania, altro che in questo blog, pur se in Italia è stato appoggiato dalla Fondazione Giordano Bruno.

non troverete neppure una voce dedicata a lui in wikipedia italiano (se non la scrivo io, ma forse lo farò) e se cercate con google in italiano qualcosa su di lui, al quinto posto trovate il mio blog.

Denscher a volte può risultare un po’ rozzo e sbrigativo nei suoi giudizi, e trovo vera la critica che gli è stata mossa di ignorare la critica delle fonti, ma fa certamente pensare: dovrebbero leggerlo soprattutto i credenti, per consolidare la loro fede.

Hans Küng nel 1986 criticò e rifiutò radicalmente i giudizi di Denscher sulla storia cristiana, e vi fu la presa di posizione critica di 23 storici della Chiesa e altri studiosi di diverse confessioni. Denscher replicò nel quinto volume della sua Storia criminale.

ma non sono mancati apprezzamenti anche in ambito cattolico: Adof Holl, teologo di questo orientamento, ha scritto:

„Come può essere temibile lo zelo religioso è da leggere nella Storia criminale del cristianesimo. Dopo la lettura tutti i papi, i cardinali, i vescovi e gli abati, i teologi, le suore, i monaci e i preti dal primo inizio della Chiesa fino al presente cattolica appaiono come una banda di gangster i cui intrighi delittuosi si nascondono dietro nuvole di incenso”.

2 risposte a “il mio ricordo di Karlheinz Denscher – 309.

  1. dieci tomi in tedesco e quasi totale ignoranza in Italia. Non è poco che l’autore trascuri la critica delle fonti, ma neanche Hans Küng ha negato la rilevanza della ricerca

    • ringrazio di questo commento, del tutto isolato, ad un vecchio post passato inosservato.

      ma se in Italia e` passato inosservato (comprensibilmente) questo grande studioso tedesco, niente di strano che sia caduto nel silenzio anche un post che lo ricorda.

      del resto, ai tedeschi Denscher, agli italiani Cascioli.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...