non era un pugno di Francesco, era un calcio – 28.

papa Francesco torna a parlare del suo celebre pugno potenziale a chi offende la religione, che – come scrive ipocritamente Repubblica – aveva creato un po’ di confusione perché sembra che giustificasse una violenza davanti a una reazione.

sembra eh? e poi quale reazione? lasciamo perdere… 

“In teoria possiamo dire che una reazione violenta davanti una offesa, a una provocazione, non si deve fare.

Possiamo dire quello che dice il Vangelo, che dobbiamo dare l’altra guancia”.

possiamo? in teoria? ma se sei un papa, dobbiamo, plurale maiestatis.

Sulla teoria siamo tutti d’accordo.

per niente: per i musulmani la vendetta, intesa come punizione di una colpa, e` un dovere morale, e perdonare un peccato non si puo`, per un uomo; solo Dio e` il misericordioso.

e lasciamo perdere un papa che definisce il punto centrale della morale cristiana una teoria: molto imbarazzante, direi.

Ma siamo umani.

E c’è la prudenza, che è una virtù della convivenza umana.

Io non posso provocare, insultare una persona continuamente perché rischio di farla arrabbiare, rischio di ricevere una reazione non giusta.

Allora dico che la libertà di espressione deve tenere conto della realtà umana e perciò deve essere prudente”.

ok, spiegata cosi` ci puo` stare, ma spiegata cosi` direi che non e` un papa che parla, ma uno che sta al bar.

* * *

poi papa Francesco ha continuato:

“Nel 1994, appena nominato vescovo del quartiere di Flores, a Buenos Aires, sono venuti da me due funzionari di un ministero:

“Noi abbiamo, se lei vuole, un aiuto di 400mila pesos, noi facciamo il deposito, e poi lei ci dà la metà”.

In quel momento io ho pensato cosa fare. Li insulto, o gli do un calcio dove non batte mai il sole, oppure faccio lo scemo”. 

be`, non ho altro da aggiungere, ha detto tutto lui.

Annunci

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...