le intolleranze alimentari.

per poter essere giudicato tollerante ciascuno dovrebbe tollerare la frequentazione di persone palesemente scombinate, inutilmente aggressive, costantemente in malafede, disinformate o banalmente stupide?

scusate: ho scritto tollerante, non ipocrita.

Annunci

4 risposte a “le intolleranze alimentari.

  1. A me la parola tollerante mi fa pensare alla parola sopportare. Sbaglio lo so..ma è cosí.
    La domanda che mi pongo invece é questa:
    Vorresti tu .marta essere tollerata?
    La risposta é no.

    • Secondo me non sbagli per niente Marta. Marcuse non parlava forse di tolleranza repressiva? Tollerare può soltanto chi può anche decidere di non farlo.

      Ma quale altra parola può prendere il suo posto? Anche accettare non è molto meglio. Chi lo dice che io devo essere accettato?

  2. Beh, dipende. Non necessariamente, soprattutto se non sappiamo mantenere un po’ di distacco, se non possiamo aiutarle a venirne fuori e ci facciamo solo male. In quei casi no. Però ci sono casi in cui dando perle ai porci…questi si “deporcificano”…. Allora in quei casi ne è valsa la pena. Sai, insegnando se ne vedono di cose…:-)

    • eh no 🙂

      ho insegnato, direttamente o indirettamente (perche` anche i presidi insegnano, per interposti docenti) per piu` di quarant’anni, come il professor Arisotgitone della vecchia trasmissione radiofonica di Arbore, Alto gradimento, ma allora mi pagavano.

      non voglio fare l’insefnante per tutta la vita: attualmente infatti faccio il manovale.

      e non tocca a me deporcificare nessuno! 🙂

      ognuno e` responsabile esclusivo della deporcificazione sua.

      il fatto che costoro negano e` che tolleranza significa ammettere serenamente che qualcuno dica cose diverse dalle tue, ma non significa affatto che si sia obbligati anche a starle ad ascoltrare.

      se qualcuno vuole obbligarmi ad ascoltare le sue idee che non mi piacciono, l’intollerante e` lui, mica io se lo metto alla porta.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...