Letteratura Quantistica

straordinario racconto-riflessione di Rebecca Stories

Racconti della Controra

egoni polaroid lift offLa morte. In qualche cosa dovremmo pur dissolverci? L’anima è fuori moda, nessuno la indossa più. Ecco invece cosa vorrei trovare scritto sopra un manuale di Letteratura Quantistica.

Egoni.
I quanti fatui della coscienza.
Non hanno massa, né è probabile misurarne l’energia. Sono le particelle elementari dell’intuizione, i custodi traghettatori dell’informazione più essenziale: l’Io.
Quando il corpo si disgrega gli Egoni si disperdono come semi di un soffione, o meglio, schizzano a velocità infinite, quasi spazzati via dal portentoso starnuto della morte, superando fotoni e raggi cosmici.
Il corpo, la memoria, le attitudini, gli affetti e tutto ciò che compone l’identità umana viene sbriciolato piano, muta forma, si frammenta in innumerevoli sottoparticelle, gli Egoni no. Gli Egoni corrono come treni gridando: io Esisto! Travolgono altre particelle, si aggregano, provocano indescrivibili esplosioni e scuotono tutto ciò che capita loro a tiro.
Attualmente non vi è prova scientifica della loro esistenza, l’unica…

View original post 59 altre parole

Annunci

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...