appello Anonymous – 80.

la cronaca di queste ore ci mette di fronte a due fatti diversi, ma paralleli, che hanno indubbiamente qualcosa in comune.

1. la pubblicazione da parte di Anonymous di una lista di 1.100 mail di sostenitori attivi, finanziatori e reclutatori dell’IS o Stato Islamista.

2. la pubblicazione da parte dell’Espresso in Italia, e di altri giornali della stampa mondiale, della lista di 100.000 esportatori di capitali nelle banche svizzere.

la coincidenza temporale fra i due fatti mette in evidenza il ruolo politico nuovo, straordinario e determinante, di internet (fino a che non riusciranno a imbavagliarla, ma non sara` cosi` facile).

* * *

ho scritto tempo fa che Assange era il protagonista di una guerra mondiale di tipo nuovo: 428. Assange e la prima guerra mondiale virtuale.

(pero` consiglio chi ha parecchio tempo per leggere di dare un’occhiata all’insieme dei post che scritto su questo tema inserendo Assange nel motore di ricerca in alto a sinistra nella home page del blog, oppure cliccando direttamente su questo link: https://bortocal.wordpress.com/?s=Assange&submit=Cerca).

ho sbagliato allora a non precisare che si trattava della prima guerra mondiale di popolo, ma era il 2010, eravamo alle prime manifestazioni soltanto della prima rivoluzione mondiale telematica.

se internet ha creato un mondo virtuale quasi piu` forte della stessa realta`, non c’e` nulla di strano che guerre e rivoluzioni si trasferiscano anche li`, anzi anche qui dentro.

* * *

sono guerre e rivoluzioni virtuali, peraltro: le violenze e gli spargimenti di sangue sono soltanto la` fuori

(e forse in questo stanno i segni di una dissociazione schizoide).

ecco, Anonymous scrive:

“Here is the users dump from http://www.islam-army.com.

Do whatevere you want with it,

Ecco la discarica degli utenti da http://www.islam-army.com.

Fatene ciò che volete”.

e io sento una voce interiore, aggressiva e ribelle, che mi grida dentro, ben fatto, colpo su colpo! sono con voi!

* * *

sulla pubblicazione della lista degli esportatori di capitale tornero` in un altro momento, per non scrivere un post troppo eterogeneo.

voglio che questo resti didicato a quei combattenti anonimi della guerra per la liberta` e la democrazia che stanno dietro la rete di hacker di Anonymous (come in Millennium, la trilogia di Larsson). 

e voglio ricordare che la crisi dell’URSS inizio` quando Gorbaciov affermo` il diritto del popolo russo alla glasnost, la trasparenza.

la trasparenza del potere e` la premessa necessaria e indispensabile della democrazia.

se si sta combattendo una guerra mondiale per la democrazia nell’epoca che vede la scomparsa totale della privacy e` perche` ci si sta scontrando per decidere nelle mani di chi deve stare il quasi illimitato potere di controllo che le nuove tecnologie hanno creato: se dei poteri occulti che di fatto governano il mondo, oppure in quelle di un’opinione pubblica attenta e consapevole.

forse questa e` una utopia, per come e` fatto l’essere umano.

ma se distogliamo lo sguardo dall’inetta Italia, ci rendiamo conto che e` impossibile che la conoscenza dei misfatti del potere e dei poteri non crei una nuova presa di coscienza, profondamente rivoluzionaria, che attraversera` il mondo.

* * *

ecco il comunicato che Anonymous ha pubblicato una settimana fa su You Tube, e ringrazio il blogger Fabio_TS che me lo ha segnalato, spingendomi, senza prevederlo, a scrivere questo post:

World War III is on the horizon

la terza guerra mondiale e` all’orizzonte

Pubblicato il 26 gen 2015

Saluti, cittadini del mondo,

I tamburi di guerra echeggiano in lontananza ancora una volta e la minaccia è fin troppo familiare e reale.

L’Ucraina continua a essere un hot-spot potenzialmente esplosiva in una guerra per procura che rischia di degenerare in un conflitto molto più ampio, che presenta una minaccia diretta per ogni cittadino di questo pianeta.

Gli Stati Uniti, l’Unione Europea e la Russia continuano a giocare un gioco estremamente pericoloso, il gioco d’azzardo con la vita del popolo ucraino e in ultima analisi, del mondo.

(Si ritiene che più di 1.000 soldati russi stanno operando all’interno dell’Ucraina.

Inoltre truppe statunitensi devono essere utilizzate all’interno del paese come “istruttori di formazione” per i militari ucraini entro la primavera 2015).

Quante altre guerre ancora?

Quante altre persone devono morire?

È troppo è troppo, questi giochi di guerra strategica devono cessare!

Questo non è un gioco e non ci sono vincitori, hai tutto perso e il risultato è più di 5.000 morti in Ucraina, 200.000 morti in Siria.

Le vostre guerre per procura sono finite, piantalea adesso!

Se non riuscite a prestare attenzione a questo avvertimento, una terza guerra mondiale è inevitabile.

Milioni di persone moriranno e ognuna delle loro morti sarà dovuta alla vostra incompetenza di cosiddetti “leader”.

Questo è un appello a ognuno che ricerca la pace, ad ognuno che apprezza verità e onestà, ad ogni essereche crede all’unione e al progresso.

Voi siete quelli che devono stare insieme e insorgere di fronte a un conflitto.

Siamo in grado di stare uniti e dimostrare che non permetteremo a noi stessi di essere usati come pedine in un gioco senza fine di menzogne e conflitti.

Il futuro di questa specie si basa sulle scelte che facciamo adesso.

Il risultato delle nostre azioni avrà un impatto duraturo sulle generazioni a venire.

Non venite a lamentarvi del futuro che avrete creato per i vostri figli e i loro figli.

Questa è la vostra occasione per fare la differenza e mettere la pace al di sopra degli interessi egoistici, per modificare e ridisegnare lo status quo.

Questa è la vostra occasione per creare qualcosa di veramente magnifico!

Noi siamo Anonymous,
Siamo legione,
Possiamo perdonare,
Anche se non potremo mai dimenticare,
Aspettateci.
——————
Musica Credit: Rumble Head – Discesa finale
https://www.facebook.com/Rumblehead

* * *

a volte si scrive un post non per dare qualche notizia che chi vuole puo` facilmente e meglio trovare altrove, ma per sottolinearne qualche aspetto che le interpretazioni ufficiali tendono ad occultare.

ecco dunque che il racconto degli stessi fatti, ma esposti in un modo prospetticamente diverso, puo` portare ad interpretazioni nuove.

nuove rispetto ai condizionamenti che i media tentano, non nuove rispetto al modo di ragionare comune.

o meglio: a un modo di ragionare comune nella mia generazione che e`, poi, lo stesso  di questo comunicato di Anonymous.

* * *

squillante tono romantico e barricadiero, eh?

164213718-499c1c0c-42ad-4120-b671-27276eb6b91c

suppongo che si tratti di pimpanti ventenni certamente non italiani.

quanto all’Italia, sull’ampia palude generazionale che sta in mezzo tra le pantere grigie del 68 e i ventenni d’oggi ho gia` detto altre volte tutto il male che penso.

in particolare della generazione perduta degli anni Ottanta: i famosi bamoboccioni, gia`: politicamente sterili, vitelloni riciclati degli anni Cinquanta: opportunisticamente scettici e tremebondi, pronti a parassitare politicamente la loro pretesa di essere anime belle.

ma ribadisco quel che penso sull’intero paese, invecchiato ed ottuso, oggi fossilizzato attorno ad un benessere incerto, attraversato da paure e rancori, sul quale non si puo` scommettere piu` nulla.

* * *

un invito alla mobilitazione almeno mentale, quello di Anonymous, che cade in un’Italia troppo furba, cinica e disincatata per prestare ascolto a queste voci.

Annunci

Una risposta a “appello Anonymous – 80.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...