preveggenza ed empatia.

se qualcuno ha delle particolari connessioni cerebrali piu` deboli del normale, e questo gli impedisce di raffigurarsi il futuro, ecco possibile che faccia di lui anche un possibile criminale….

il crimine nascerebbe soprattutto dove c’e` una debole capacita` di immaginarsi le conseguenza del crimine…

* * *

ma allora, per legge statistica, ci sara` anche qualcuno che le avra` in forma piu` potenziata del normale, queste connessioni cerebrali, e questo lo rendera` piu` capace di raffigurarsi il futuro come cosa viva.

ed ecco trovata la strada che rende Cassandre o blogger pessimisti, portati a preannunciare pericoli che gli altri esseri umani dalla vista piu` corta non vedono e neppure vogliono sentirne parlare.

sempre che non ti classifichino addirittura come veggente, piuttosto che come preveggente, tanto sono incapaci di raffigurarsi quel che per la Cassandra di turno e` semplicemente ovvio.

* * *

pero` la cosa che piu` mi colpisce e` il legame fra la capacita` di sentire vivo il futuro e di leggerlo e quella di sentirsi in empatia con gli altri.

mi lascia senza parole questo fatto, che la percezione vivida del futuro e` in fondo soprattutto una forma di empatia che si prova per le persone in mezzo alle quali si vive.

davvero non so neppure provare a spiegarlo.

Annunci

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...