se la fede e` degli atei e l’ateismo dei credenti.

se “Il Signore è presente anche in coloro che hanno perso la fede, o che si sono allontanati dal vivere la propria fede, o che si dichiarano atei”, come dice Francesco il papa ai nuovi cardinali che ha appena nominato (ma la frase non e` affatto una novita`), allora, per semplice equita` e giustizia distributiva, provi anche ad ammettere che l’ateismo attraversa anche molti di coloro che dichiarano di avere fede.

e spesso e` un ateismo ben piu` tetragono ed indistruttibile, anche se taciuto e dissimulato, di quello innocentemente e ingenuamente proclamato dagli atei dichiarati.

Annunci

Una risposta a “se la fede e` degli atei e l’ateismo dei credenti.

  1. Direi di sì, molti dicono di credere con le labbra ma il cuore è duro.
    Questa non è la prova che il cuore degli atei sia più tenero.
    Dipende sempre da quanto siamo disposti ad amare l’umanità piena di difetti, solo apparentemente insopportabili.
    Il cuore disposto a comprendere i propri simili che mette da parte l’egoismo è “somigliante” a Dio, pur con tutti i suoi limiti umani.
    E’ molto facile essere comprensivi, scusare coloro a cui vogliamo bene, ma sono come tutti coloro che ci sono meno “prossimi”.
    Perché il difetto umano è una cosa, il peccato un’altra, e spesso confondiamo le due cose.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...