il fanatismo delle idee.

se e` vero che noi siamo le nostre idee, e lo e`

sia che costruiamo le nostre idee noi

sia che le prendiamo da altri,

allora fanatico puo` essere

sia chi ha idee sia chi non ne ha.

* * *

detto in parole piu` semplici, non sono le idee che possono difenderci dal fanatismo.

Annunci

13 risposte a “il fanatismo delle idee.

  1. certo ogni fanatismo si fonda su determinate idee, più o meno pessime (altrimenti non useremmo il termine negativo fanatismo)

    ma non solo il fanatismo si fonda sulle idee: tutta la vita dell’Uomo (ho usato la maiuscola apposta) si fonda sulle idee, dunque le idee sono la soluzione per qualsiasi problematica Umano.

    detto questo, una buona pratica ed istinti non repressi possono essere altrettanto ottime soluzioni per qualsiasi problema Animale (comprensivamente dunque anche di tutti i tratti caratteriali anche umani ma non certo peculiari della nostra specie)

    qui vado proprio di filosofia spinta, che lascia un po’ il tempo che trova, ma chissà mai che non possa essere uno spunto per qualcuno 🙂

    • e` da un po` che latiti, caro Krammer, da questo blog nel quale sei co-autore…

      a mio parere il fanatismo non dipende dalla qualita` delle idee; in altre parole si puo` essere franatici anche di idee molto buone e positive e rovinarle completamente.

      il fanatismo e` un atteggiamento mentale soggettivo; poi possono esserci delle idee che facilitano la sua formazione, ma anche in questo caso non esistono idee talmente negative e sbagliate che un soggetto sano non possa traformare interpreta ndole in senso non fanatico (potenza dell’interpretazione, e al limite dell’allegoria!).

      a rovescio, nessuna idea e` cosi` pura e perfetta in se stessa dal salvarsi per forza propria dal rischio di qualche interpretazione fanatica, anche se possono esserci idee che resistono di piu` al rischio di diventare catechismo per qualche esaltato.

      • “e` da un po` che latiti, caro Krammer, da questo blog nel quale sei co-autore…”
        mi spiace sentire questo 😦
        e si che come commentatore, non mi pare di latitare, anzi mi sembra quasi di esagerare a volte, pensa te!
        per il resto sai cosa sto portando avanti, e nonostante ciò in questi giorni sto dedicano più tempo qui che a quasi tutto il resto…

        ____

        certo che qualsiasi idea si può trasformare in fanatismo, il reale non pone vincoli alle combinazioni più incredibili.
        tuttavia, a mio avviso in questo caso sarebbe bene concentrarsi più sul senso comune e un po’ meno sulle raffinatezze filosofiche (e sono il primo ad averlo fatto, per esprimere un concetto generale che mi sembrava semplice, ma forse ho sbagliato)

        io ti posso dire che i colori identici non esistono: ogni rappresentazione di un colore sarà sempre propagata in modo un po’ diverso dal mezzo fisico, ed elaborata a sua volta in un modo un po’ diverso dai sensi dell’osservatore.

        tuttavia non per questo diventa inutile parlare di giallo, di rosso o di blu.
        un daltonico fa fatica, o è proprio impossibilitato a distinguerli, ma non siamo tutti daltonici, e i non daltonici possono appoggiarsi a queste categorizzazioni per comunicare meglio. pazienza se non tutti possono comprenderli.

        si può diventare anche fanatici dell’onestà, o di generosità (penso a mia nonna), ma insomma, stiamo parlando di quante accorrenze reali? 😉
        e che mali causano alla società fanatismi di questo tipo?

        si ritorna sempre al punto che la ragione umana, che funziona in modo abbastanza simile in ogni individuo (e al tempo stesso in un modo altrettanto un poco diverso) possa trovare punti di accordo collettivi
        nella prassi, questi punti di accordo ci sono.
        tu stesso hai parlato dei diritti universali dell’uomo ad esempio, in un altro post.

        che poi filosofia e ragionamento puro possano smascherare tale impressioni, ci sta ma lo trovo poco utile.

        • scusa, mi sono espresso decisamente male: intendevo dire che latiti come autore, non certo come commentatore: ho usato per dirlo una forma troppo concisa, fidandomi del fatto che fosse chiaro in partenza che non ci puo` certo lamentare di te come commentatore: mi spiace se l’hai presa come una critica.

          e volevo suggerirti semplicemente di pubblicare certe risposte addirittura come post, considerato mil valore dei tuoi commenti.

          ad esempio quello sul funzionamento concreto di google, al quale ho appena risposto, lo trovo molto interessante.

          so del tuo perfezionismo, ma vorrei chiederti di poterlo pubblicare io sotto il tuo nome se tu sei troppo impegnato in qiesto momento per farlo (anche se neppure io scherzo con gli impegni, lo sai): del resto come coautore potrai sempre controllare, eventualmente, il post ancora in bozza e dare il tuo via libera oppure no.

          e grazie ancora della tua collaborazione preziosa a questo blog.

          • grazie del chiarimento!
            nessun problema, e in realtà la critica mi ha causato un poco di disagio perchè la trovo azzeccata: non faccio infatti tutto quello che dico che bisognerebbe fare. ma questo solo perchè non ci sto dentro con i tempi 😛

            però è giusto essere chiari: adoro questo spazio, è un bene per tutta la comunità italiana, ma in un certo senso non lo sento “mio”. non fraintendermi: parlo di una sensazione psicologia personale, una sorta di blocco causato probabilmeente dal fatto che ho paura di ‘sporcare’ o di ‘decontestualizzare’ tale spazio, che metti a disposizione mia e di altri con fiducia e generosità.
            forse trattasi di sega mentale, per giustificare meglio il fatto che non trovo tempo e argomenti adatti a darti una mano nella tua opera.

            sono infatti ossessivo e non parlerei d’altro che del progetto che porto avanti, i miei post sarebbero troppo a senso unico ed i tuoi lettori non credo desiderino ciò. inoltre rischio di rivelare troppo, a lavori non ancora finiti: sai che sono molto spontaneo e la torta è meglio che sia presentata fatta e cucinata, piuttosto che sotto forma di ingredienti e ricette vaghe.

            per i commenti è un poco diverso, perchè sono riflessioni molto utili scaturite da spunti altrui, e non già dai miei. i commenti hanno meno visibilità ed io ora non vorrei averne troppa. ma mi interessa molto confrontarmi con persone in gamba su questi temi: nel commento, vedo che ci si riesce bene 🙂

            • non preoccuparti, va bene lo stesso.

              mi spiace solo che tu ti senta come intimidito: quando sei intervenuto mi pareva avessi suscitato un certo interesse.

              anche io nei prpossimi giorni saro` preso da questioni molto pratiche e forse – come gia` ti dicevo – non riusciro` a concentrarmi per utilizzare il molto materiale che mi hai messo generosamente a disposizione.

              • sai cosa? per scrivere un post devo essere ispirato, e in questo periodo lo sono poco, in tale ottica.
                passerà, sono ciclico 😀

          • vedi tutti i miei limiti? ho perso 10 minuti per risponderti, e non ho risposto alla tua domanda principale!! se non rileggevo, restava in sospeso…

            certo che puoi utilizzare qualsiasi mio commento, idea, informazione che ritieni utile per farne i migliori post!
            adesso mi risulta meglio controllare a posteriori, e magari sistemare se dovessero esserci inesattezze, piuttosto che farlo io da zero.

            non solo puoi utilizzare qualsiasi mio contributo, ma se lo fai ti ringrazio un sacco e ne sono solo che contento 🙂
            sai che ritengo la condivisione di idee, di informazioni e di conoscenze valide come un bene comune da diffondere il più possibile!

  2. …ma è solo la tolleranza che può difenderci dal fanatismo. Come dicevo nella risposta all’altro tuo post, è sempre una questione di maturità personale. Questa comprende il sapere che io non sono te e tu non sei me.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...