agnosticismo.

per scrivere, bisogna crederci.

* * *

a volte l’autore, pur se privo di fede nella sua scrittura, puo` almeno simularla, se attorno a lui ci sono altri che credono in quel che scrive.

l’autore rimane agnostico, ma coltiva le apparenze della fede, come certi fedeli della messa cantata, che ci vanno per la bellezza della musica e delle voci e per sentirsi parte del gruppo, ma nulla di piu`.

* * *

occorre un bel coraggio, si direbbe, a sentirsi come autore profondamente inattuale e dunque tacere.

Annunci

2 risposte a “agnosticismo.

  1. Tacere è come morire.
    Tenderei a fare silenzio per un po e vedere cosa ne viene fuori.
    Un suggerimento, se mi permetti, lasciare la zavorra di ciò che sai già e guardare con occhi nuovi ciò che succede nel mondo ,intorno a te e in te.
    Può essere un toccasana.
    Un abbraccio

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...