danza del duello nel villaggio di Ngong Ping, isola di Lantau, Hong Kong – videoclip n. 46.

bortoround

altro video dello spettacolo di danze nella piattaforma del villaggio di Ngong Ping, sotto il grande Buddha seduto.

siamo pur sempre ad Hong Kong, anche se nella grande e semiselvaggia isola di Lantau, piu` grande di quella dove sorge la metropoli, e quindi in questo pezzo ballato da due uomini il ricordo di Bruce Lee e` chiaro.

la cosa piu` sorprendente secondo me e` pero` l’abbinamento tra la grande figura del Buddha pacifista e questo combattimento danzato, pur se ritualizzato secondo dettami che sembrano quasi di una cavalleria antica.

View original post

Annunci

2 risposte a “danza del duello nel villaggio di Ngong Ping, isola di Lantau, Hong Kong – videoclip n. 46.

  1. Oggi, le arti marziali vengono studiate per varie ragioni: ottenere abilità di combattimento, autodifesa, sport, salute fisica e forma di ginnastica, autocontrollo, meditazione, responsabilizzazione sull’uso della forza, acquisire confidenza col proprio corpo, sicurezza nelle proprie capacità e consapevolezza dei propri limiti. A questo scopo in Giappone e in Cina si pratica il Tai Chi Chuan ,un particolare tipo di allenamento associato alla preparazione atletica di chi pratica arti marziali. Alcune arti marziali sono considerate “tradizionali” e sono legate ad uno sfondo etnico, religioso o culturale, mentre altre sono moderni sistemi sviluppati o da un fondatore o da un’associazione……

    L’abbinamento tra Buddha e la danza?
    La pratica del Tai Chi Chuan rinforza e sviluppa la mente, aiutandola nella sua Evoluzione, passando dalla Mente Superficiale alla Mente Profonda.
    L’Armonia, la Flessibilità e il senso di Pace entrano nel nostro Essere, ognuno con il proprio Tempo, come l’Acqua entra nella Terra.

    • questo e` uno di quei commenti che mi piacciono: allarga il discorso e costringe a pensare e ad informarsi.

      ho provato a cercare in google abbinamento tra Buddha e la danza e… mi e` uscito al primo posto questo post, il mio!

      quanto al Tai Chi, ne ho sentito parlare per via di un giovane amico (poi morto precocemente) che lo praticava intensamente, qualche anno fa; e ora una specie di illuminazione confusa: una discussione avuta sull’altra piattaforma, anni fa, con un blogger appassionato di arti marziali (ma per il resto suonatissimo).

      ora, che vi fosse uno specifico legame fra il buddismo e l’arte marziale del Tai Chi non mi risultava; e ancora non mi risulta neppure dopo il tuo intervento, pur se leggo che e` stato fondato da monaci, evidenetemente buddisti.

      vago il collegamento buddismo arti marziali, i punti di contatto che citi sono aspetti centrali delle culture asiatiche e mi sembrano troppo generici per stabilire un contatto stretto.

      tu poi passi da questo legame incerto, ad un altro per me piu` incerto ancora, quello fra il buddismo e la danza; certamente esistono forme di danza stilizzata come forma di culto.

      ma il rapporto con una stanza stilizzata che rappresenta una lotta rimane molto incerto, secondo me.

      in ognu caso hai fatto benissimo ad aprire una finestra su questi aspetti della cultura orientaloe che certamente sono presenti anche qui, pur se certi aspetti di questa danza sono molto occidentalizzati (ad esempio i costumi dei danzatori).

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...