sette borforismi in fila contro la sincerita`.

sarebbe ora di smettere di parlare bene della sincerita`: sono discorsi che hanno sempre il sapore delle prediche in chiesa, che la saggezza popolare riassumeva col detto: fate quel che dico e non fate quel che faccio.

siate sinceri, detto da chi mente per professione!

* * *

io invece da questo miserabile piccolo pulpito che e` il blog vi dico di non essere sinceri affatto.

misurate con attenzione tutto quel che dite: chi evita di confrontare i fatti con la capacita` umana di sopportarli dimostra soltanto per questo di essere una mina vagante asociale e pericolosa.

* * *

quanto e` presuntuoso l’uomo sconsideratamente sincero.

* * *

mica riesco a dire la donna sincera: non me ne viene in mente nessuna.

se le donne mentono tanto piu` facilmente e` perche` hanno molto piu` sviluppata la capacita` di vivere socialmente.

ecco, se volete un ulteriore elemento contro la sincerita`, sappiate che e` esclusivamente maschile.

l’arte della bugia e` tipicamente femminile perche` confina con la sottomissione.

* * *

se l’essere umano potesse sopportare la verita` non esisterebbero le religioni.

* * *

e se tu non sai quanto fastidiosa sia socialmente la sincerita` o fai finta di non saperlo, dichiari gia` cosi` al mondo intero quanto poco ti interessa degli altri esseri umani e quanto stupidamente ti senti superiore a loro.

* * *

mentite, mentite sempre, per essere graditi.

come sto facendo io qui, per esempio!

Annunci

13 risposte a “sette borforismi in fila contro la sincerita`.

    • veramentre firdis mi aspettavo (privatamente) qualche altro tipo di commento da parte tua. 😦

      tutto molto saggio quel che dici su verita` e menzogna, ma se contiamo le volte in cui noi abbiamo bisogno della menzogna e quelle in cui ne ha bisogno chi ci sta davanti, rimane ancora qualche volta nella quale c’e` bisogno della verita`?

      quanto alla notizia che mi hai mandato, vedo che l’omuncolo sta riuscendo a diventare uno scrittore di successo, ed e` certamente una buona notizia per tutti, considerando che e` di sicuro meglio di Moccia e che ci sa abbastanza fare.

      purtroppo gli anni di blogs.it restano indimenticabili e ci hanno segnato a fondo, anche quando ci nutrivamo (o forse proprio perche` ci nutrivamo) di troppe illusioni, pubbliche e private.

      • Credo che mentire sia consentito solo come legittima difesa. Se uno la usa come strategia abituale nei rapporti umani deve mettere in conto il venir meno della fiducia reciproca in questi rapporti . Non mi sembra un prezzo da poco. Puoi dire che l’ altro non si accorge, ma sulle lunghe si accorge sempre…Sentirsi ingannati è una delle ferite peggiori. Non farei alcuna distinzione di sesso. Gli stronzi e le stronze sono difficili da contare, ma preferirei tenerli lontani .

        • ecco, mi pare che questo commento segnali piu` un dissenso dalle tesi provocatorie del post che contraddizioni interne al discorso fatto qui sopra.

          tuttavia sono d’accordo su tutto, tranne che sulla prima e sulla penultima frase, che poi sono collegate, anche se non si vede a colpo d’occhio.

          considerare la menzogna una forma di difesa e` un modo di vedere le cose tipicamente femminile (e non solo: anche gli africani tendono a ricorrervi molto); in sostanza e` un modo di difendersi tipico di chi si sente in una posizione di inferiorita`.

          dal punto di vista maschile, invece, la menzogna e` piuttosto una manifestazione di debolezza (a meno che non venga usata con chi si consdiera inferiore), e se un maschietto pensa ad una forma di difesa, in prima istanza pensa all’uso della forza e non alla menzogna.,

          mi aspetto che sarai in totale disaccordo, vero?

          • Infatti non ho parlato di contraddizioni. Allora: se.uno mi aggredisce posso anche ucciderlo per legittima difesa, ma mentire no, perché è troppo femminile 🙂

            • 🙂

              non sto ragionando nei termini di cio` che e`mo sarebbe o ci sembrerebbe giusto.

              sto cercando di analizzare la realta`.

              e mi pare che tendenzialmente, di fronte ad una aggressione, la donna preferirebbe cavarsela mentendo, se possibile, e considera il ricorso alla forza una variabile secondaria, necessaria se non funziona la prima.

              mentre l’uomo tende a fare istintivamente il contrario, soprattutto se si sente piu` forte, naturalmente: risponderebbe con la forza, poi, se si sente chiaramente inferiore, ricorrerebbe anche alla menzogna, per salvarsi.

              mi pare abbastanza logico, del resto: e non mi pare un argomento da poco a favore della menzogna il fatto che possa proteggerci dalla violenza (molto meglio della verita`, che al contrario tende a provocarla).

              quasi un altro borforisma, direi… 🙂

              • Ma l’ essere aggrediti è generalmente considerato un’ eccezione rispetto alla normalità dei rapporti quotidiani. Se pensiamo alla maggioranza dei nostri rapporti, di solito non teniamo conto di chi ci può aggredire. Lo so che accade, ma voglio sperare non tutti i giorni. Perciò mentire è un’ eccezione nella vita di una persona mediamente equilibrata. Ora però mi fermo qui davvero.

                • non voglio insistere a trascinarti oltre in una discussione sgradita.

                  per me stesso soltanto, quindi, mi appunto che, se per aggressione intendiamo l’aggressione fisica, certamente questa e` abbastanza rara, per fortuna (per me devo risalire indietro nel tempi di qualche anno per ricordarne una).

                  ma se parliamo di aggressione sul piano psicologico o simbolico, non mi pare che parlare di aggressioni quotidiane o quasi sia una esagerazione, a meno che non si scelgano stili di vita molto ritirati (come sto facendo io, ad esempio).

  1. davvero?

    pensa che io non ne vedo nessuna, salvo forse nella battuta finale (ammesso che sia ironica…) 🙂

    sono tutti coerentemente contrari alla sincerita`, mi pare…

    di` piuttosto che non ti e` piaciuto il quarto borforisma sulla insincerita` delle donne… 😉

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...