la pessima scuola che insegna ad essere mafiosi – 238.

Ieri ho preso mia figlia di 10 anni all’uscita di scuola: era ammutolita dall’angoscia, distrutta.

Ho dovuto farla camminare per ore prima di riuscire a tirarle fuori poche parole.

Nella scuola si era evidentemente diffusa la voce che ieri le cose non erano andate secondo le regole.

Nei corridoi è cominciata la caccia e temo di essere proprio io nel mirino.

Ho in effetti dei precedenti: in passato ho scritto alla dirigente scolastica per i comportamenti inqualificabili di maestre esaurite.

Per farla breve, la maestra di matematica ha sottoposto mia figlia a vero e proprio interrogatorio.

L’ha interrogata lungamente a quattrocchi, insistendo, pressando…

Voleva sapere parola per parola quello che aveva riferito a me e a mia moglie, presentando la questione come tentativo di difendere una povera collega, incastrata da una “spiona”.

“Non devi coinvolgere i tuoi genitori, hai compromesso la mia collega, tu non devi raccontarle le nostre cose, se adesso passa un guaio sarà per colpa tua, ma non dicevi di volerle bene?”

Stanotte nessuno dormiva.

Mia figlia non vuole più tornare a scuola.

* * *

prendo questa testimonianza dal sito del GRUPPO DI FIRENZE, gestito da dirigenti scolastici, e la considero piuttosto attendibile.

e` abbastanza evidente a tutti, salvo a chi e` mafioso dentro, che quanto raccontato descrive una tremenda violenza, anche se molti saranno disposti a indignarsi molto di meno che per una violenza sessuale.

* * *

ora, se in Italia la scuola e` anche questo, e se nessuno propone dei semplici meccanismi per ESPELLERE dalla scuola maestre indegne come quelle sopra descritte, qualcuno mi sapra` mai dire di che buona scuola stiamo parlando?

Annunci

8 risposte a “la pessima scuola che insegna ad essere mafiosi – 238.

  1. io ho rischiato un provvedimento disciplinare perché mi sono accorta che una bambina di dieci anni aveva falsificato una giustificazione. Ho avvisato la madre che ha difeso la figlia ovviamente. Il mio comportamento è costato il provvedimento alla collega dell’ora precedente che non aveva controllato adeguatamente … Sono stanca di sentirmi offendere. Ma sapete quello che raccontano i bambini dei genitori? Dovrei denunciarne uno al giorno.

    • in quell’ovviamente della madre che difende la figlia falsaria, per ora da piccola della sua firma, c’e` tutta la moderna cultura dell’Italia.

      ora, se non affrrontiamo il problema di quali valori educativi vogliamo che la scuola trasmetta, qualunque discorso di riforma della sucola e` palesemente privo delle sue fondamenta.

      o meglio ha fondamenta nella mafiosita`diffusa.

      e lo spaccato di certe vite familiari che attraverso la scuola si vengono a conoscere e` molto spesso avvilente e drammatico.

  2. Non mi stupisco di quanto leggo. Mi meraviglio dell’omertà che c’è all’interno di alcune scuole.
    Soprattutto nelle elementari….
    Davvero da prendere a calci certi insegnanti e anche qualche preside, in verità..poiché non fanno niente di niente per far cessare certe violenze verbali gravissime!

    • l’omerta` come puo` non esserci nelle scuole se poi c’e` in tutta la societa` e se e` protetta dall’alto?

      comunque non hai idea a che punti si giunge: due anni prima della pensione diedi una sanzione discipinare ad un docente che aveva gettato un secchio d’acqua dalla finestra addosso ad un alunno di sotto (senza riuscire a prenderlo).

      il comportamento emerse per caso, dato che il tutto era coperto da un’omerta` mafiosa generale.

      naturalmente finii sotto procedimento disciplinare, io, come preside, per un presunto vizio formale, che poi si rivelo` inesistente, oltretutto.

      • Già, vero… ma visto che parlavamo della scuola pubblica ho parlato di questo.
        Vedi io sono tutto sommato una sognatrice e mi aspetto che in un ambiente fatto di cultura, condivisione, filosofia etica….insomma in un mondo dove si dovrebbe aprire la mente dei ragazzi di trovarci un ambiente adeguato: SANO.
        Invece….a volte in certi contesti scolastici si insegna la furbizia, l’omertà…(certo considero anche gli ambienti familiari dove vivono i ragazzi…) però la scuola ha un ruolo fondamentale per certe dinamiche.
        Tu sicuramente hai più titolo e più esperienza in questo ambito.

        • fai bene a immaginare la scuola come dovrebbe essere.

          e` nella scuola che si costruisce il futuro e una scuola indecente distrugge il nostro futuro.

          nella mia esperienza, devo dire, che – se non avevo le traveggole – scuole come quelle che immagini tu, o almeno abbastanza vicine a questo modello, ne ho conosciute e dirette.

          forse qualcosa della loro vera vita sotterranea mi sfuggiva, ma ho sempre immaginato che nell’insieme riuscissero nello scopo.

          mi domando dove fosse il segreto o se fosse soltanto una mia illusione.

          non sarei riuscito a restare in quel lavoro cosi` a lungo, senza quella convinzione.

            • questo non lo so: lo era l’attorno, per cosi` dire, interno, cioe` il corpo della scuola stessa.

              quello esterno forse non era totalmente diverso, pero` questo potrebbe darci fiducia, perche` in fondo bastano anche leggere variazioni e quindi anche leggere modifiche, per invertire il lato da cui pende la bilancia.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...