Nepal: aiutare gli aiuti

Crespi Enrico from Nepal (and Asia)

image

image

Due eventi naturali hanno, tragicamente, ribadito la fragilità della situazione nepalese. Il villaggio di Libang (distretto di Taplejung) nel lontano nord-est, sulla strada che porta al Kangenjunga, è stato seppellito da una frana di acqua e fango, le vittime sono 53. A Kathmandu, ieri sera, una nuova scossa (grado 5,3) ha rimesso la gente nelle strade.

Il monsone, per adesso come lo definiscono i metereologi, è ancora “erratico” cioè piove tanto in modo sparpagliato. Pokhara ha ricevuto i suoi acquazzoni pesanti e a Taplejung sono venuti giù 130mm d’acqua in poche ore. Già l’est Nepal è più piovoso de resto del paese.

Il monsone arriva nei prossimi giorni, nel Nepal centrale e nella Valle. E’ stato fatto un gran lavoro, con pochi mezzi, per spostare le rovine, abbattere le case spezzate, rinforzare quelle ancora in piedi. Bisogna considerare che il 25% delle case di Bakthapur sono crollate o sono pericolanti…

View original post 431 altre parole

Annunci

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...