gli Stati (Uniti) falliti – 315.

* * *

lo sapevate che lo stato del Minnesota e` fallito nel luglio 2011?

«Shut down» compare su i cartelli affissi in tutti gli uffici pubblici dello Stato.

I 24mila dipendenti statali che da giorni bivaccano davanti alla sede del governo federale hanno un biglietto di sola andata per le loro case.

Chiusi i parchi pubblici, bloccati i lavori di strade e altre infrastrutture.

In cassa non ci sono soldi e il governatore, il democratico Mark Dayton, non ha potuto far altro che prendere atto della realtà.

La gestione dei repubblicani, che guidano lo Stato da un ventennio, fatta di tagli alle tasse per i ricchi e tagli al welfare, è stata troppo dispendiosa, e quindi ha impoverito le finanze statali.

Repubblica, 13 luglio 2011

* * *

anche vari comuni americani, in particolare della California, sono falliti in questi anni.

vi risulta che siano usciti o siano stati espulsi dagli Stati Uniti?

oppure che abbiano sostituito il dollaro con un’altra moneta?

* * *

se anche qualche provincia italiana o qualche comune faranno fallimento, grazie ai provvedimenti sconclusionati di Renzi e Delrio, saranno forse espulsi dall’Italia?

smettiamola di fare confusione, per piacere!

sono stufo di leggere sulla stampa italiana di qualunque tendenza delle autentiche idiozie.

* * *

L’irrevocabilita` dell’euro e` parte della cornice istituzionale dell’Unione Europea fin dal Trattato di Maastricht.

L’uscita di un paese membro dell’eurozona non e` prevista dai trattati.

Mario Draghi, Presidente della Banca Centrale Europea al Parlamento Europeo il 22 aprile 2015

* * *

A coloro che dicono che, effettivamente, questo e` un referendum sull’euro, la mia risposta e`: Ditelo pure, non faro` commenti: questo e il vostro giudizio, la vostra opinione, una vostra interpretazione; non la nostra!

Questo e` logico dal vostro punto di vista soltanto se qui c’e` l’implicita minaccia che un No dal popolo greco alle proposte delle istituzioni sara` seguito da mosse per espellere la Grecia, illegalmente, fuori dall’euro.

Una tale minaccia non sarebbe coerente con i principi fondamentali della democrazia europea e della legge europea.

A coloro che ci consigliano di formulare il referendum come un dilemma fra l’euro e la dramma, la mia risposta e` chiara e cristallina: i Trattati Europei prevedono come uscire dall’Unione Europea, ma non fanno nessuna previsione su un’uscita dall’Eurozona.

Con buone ragioni, naturalmente, come quella che l’indivisibilita` della nostra Unione Monetaria e` parte della sua raison d’etre.

Chiederci di formulare il referendum come una scelta che coinvolge l’uscita dall’eurozona e` chiederci di violare i trattati e la legge dell’Unione Europea.

Suggerisco di raccomandare un cambiamento nei Trattati a chiunque desidera che noi o qualcun altro teniamo un referendum sulla membership nell’Unione Monetaria Europea.

dal discorso col quale Varoufakis ha comunicato all’Eurogruppo ieri la decisione del governo greco di tenere un referendum sulle sue proposte per la soluzione della crisi greca.

* * *

lo sapevate che Varoufakis ha un blog su wordpress?

mi ci sono appena iscritto: http://yanisvaroufakis.eu/

Annunci

2 risposte a “gli Stati (Uniti) falliti – 315.

  1. se non ricordo male fu il governo Amato o Ciampi ad introdurre la possibilità del dissesto dei comuni. In questi casi c’è il commissariamento. la cosa grave, veramente grave e che in questi anni non sia stata messa a punto una procedura per uscire dall’Euro, per gestire il fallimento di uno stato per gestire una uscita consensuale.

    • ciao.

      per qualche inspiegabile motivo non ho trovato alla conclusione del mio post la citazione che ci avevo messo (e ora ho ovviamente ripristinato) di Draghi, che dichiara impossibile uscire dall’eurozona a norma dei Trattati (ma lo avevo ricordato anche diverso tempo fa).

      ora ci ho aggiunto anche una parte del discorso di Varoufakis.

      e` gia` iniziata la campagna propagandistica dei governi reazionari europei per affermare che il rifuto della Grecia di accettare la loro polticia socialde comporta la sua uscita dall’euro.

      e` una affermazione completamente falsa, e credo che Draghi sara` coerente con quello che ha affermato anche recentemente.

      ma siccome l’Italia si crogiola con l’idea puerile di uscire dall’euro, allora tutto viene rienterpretato assurdamente in base a questo ridicolo dibattito interno, ancor meglio se poi corrisponde alle esigenze propagandistiche della finanza internazionale contro Tsipras.

      l’uscita consensuale della Grecia dall’euro non c’e`, non ci sara`, non e` minimamente nelle intenzioni del governo greco.

      potrebbe esserci la volonta` di realizzarla da parte dell’Italia, questo si`, ma per fortuna i trattati ci impediscono di farci del male.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...