Matteo Renzi dalla farsa al Casino – 335.

che cosa e` successo a Renzi, il grande comunicatore, superiore in questo piano perfino a Berlusconi?

tutto e` cominciato la sera delle elezioni regionali.

davanti ai voti che ne segnalavano l’insuccesso e la sostanziale fine politica, il premier si e` fatto fotografare mentre giocava alla play station assieme al vice-segretario del Partito Democratico.

renzi_orfini_playstation_01

foto indimenticabile, perche` esprime visivamente nel modo piu` efficace l’essenza stessa del renzismo e la nullita` dell’uomo.

* * *

le difficolta` di Renzi frattanto si moltiplicano, l’avere stomacato la base storica operaia e insegnante del suo partito con leggi avventate e di destra ha i suoi costi politici, ovviamente: inizia la diaspora della sinistra del suo partito (Cofferati, Civati, Fassina) che delinea la nascita di una nuova formazione politica alla sinistra del Partito Democratico, capace, come in Liguria, di fargli perdere la maggioranza relativa della quale oggi abusivamente usufruisce per governare in un parlamento eletto in modo incostituzionale.

e Renzi che cosa fa? raduna i suoi parlamentari, secondo voi per discutere di questi problemi?

macche`! lo fa (incredibile!) per fargli una lezione su come intortare l’opinione pubblica, proponendosi come maestro, lui che ha dissipato in pochi mesi il patrimonio di immagine costruitogli gratis dai media di regime e gode oggi di una fiducia personale di poco superiore al 30%, raggiunto (e tra poco probabilmente superato) da un personaggio altamente improbabile come Salvini.

* * *

ovviamente esce anche una slide di questo corso autogestito e autocelebratorio per imbonitori politici, ed e` la foto dissacrante di un mediocre ducetto intollerante e puerile.

I NOSTRI AVVERSARI

sono quelli che sperano

nel FALLIMENTO DELL’ITALIA

e fino a qui siamo ad un banale esempio di propaganda fascista pura.

ma il trionfo della farsa si ha subito dopo:

il loro nido e` il TALKSHOW

non il Parlamento.

e scappa decisamente da ridere, oltretutto, se si pensa che Renzi non e` mai stato eletto al Parlamento e, quanto ai talkshow, se c’e` animale da talkshow e` lui che ci passa il tempo che dovrebbe impiegare a studiare i dossier.

e gli ha spiegato, ai suoi parlamentari, che sono scarsi nella comunicazione.

ren-kUh-U43100174825210zCG-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443 (1)

* * *

ora, chi non segue la televisione, come me, di fronte a questi documenti, potrebbe pensare che essi non siano reali, ma prodotti dai nemici di Renzi, da qualche comico come Crozza, oppure siano fotomontaggi della piccola parte della stampa che gli e` ostile.

no: questo e` l’autentico Renzi.

e anche io, che ne ho segnalatola evidente inadeguatezza fin dal suo primo apparire pochi anni fa, resto meravigliato.

per quanto mi fosse chiara al pochezza di Renzi, e incomprensibile da subito la miopia dei Marchionne, De Benedetti et similia che avevano deciso di giocarcisi su le loro carte, neppure io potevo immaginare che alla prova dei fatti l’uomo si sarebbe rivelato cosi` immediatamente idiota.

* * *

l’idiozia di Renzi e` peraltro la tipica idiozia italiana, bene espressa da un detto giapponese:

Qual e` il popolo piu` stupido del mondo? sono gli italiani. perche` sono i piu` furbi.

Renzi e` l’idiota furbo, l’intelligente che diventa idiota a forza di concentrarsi sulla tattica, perdendo di vista l’insieme.

* * *

nello stesso tempo l’evoluzione personale diretta di Renzi vede la sua rapida trasformazione nella caricatura di un mediocre dittatorello da farsa napoletana.

solo Libero ha dato notizia di un dettaglio mediocre, ma emblematico rivelando come Renzi si sia appropriato, a fini privati, di un edifico pubblico destinato a scopi istituzionali.

stiamo parlando di Villa Doria Pamphilj, a Roma, e del suo casino, immersi in una parco che e` grande quattro volte l’intera Citta` del Vaticano.

villa-pamphili.120

il Casino del Bel Respiro, detto anche Algardi (dal nome dell’architetto che lo progetto`), all’interno del parco della Villa, e` destinato a sede di rappresentanza durante le visite di Capi di Stati e di Governo. (lo vedete qui sopra).

Renzi, come capo del governo, ha un suo appartamento a palazzo Chigi, ma la signora Agnese e figli preferiscono evitare il soggiorno li`.

salotto_doro_03_600

insomma, non piace.

quindi, ecco che ad ogni week end Renzi va in visita di stato a se stesso e si trasferisce al casino Algardi con moglie e figli.

gli e` riuscito, dove falli` Craxi trent’anni fa, ma venne bloccato dalla protesta popolare; solo che oggi il popolo e` molto piu` bue di allora…

cosi` le visite guidate all’edificio negli ultimi mesi sono stata bloccate.

* * *

nella Villa, Renzi potra` ricordare l’ultimo e piu` illustre, ma disgraziato ospite, della Villa: Gheddafi, in visita ufficiale in Italia, autorizzato da Berlusconi a riempire di tende beduine il parco, e dormi` in quello stesso edificio dove si reca Renzi nei fine settimana.

lo dico perche` e` una notizia storica, non sia mai che qualcuno lo prenda per un auspicio.

* * *

ma questo e` soltanto il sintomo ultimo di una deriva verso una dittatura da barzelletta

Renzi e` penosamente inadeguato, lo dico ancora una volta.

la sua totale insignificanza nella scena internazionale non e` ulteriormente tollerabile per il paese.

la sua mancanza evidente di una strategia europea e` un danno immediato per tutti noi.

i suoi 18 mesi di governo sono stati tutto tempo perso e non ne ha imbroccata una:

calano i consumi (80 euro),

cala l’occupazione (abolizione articolo 18),

la scuola sull’orlo del caos,

legge elettorale incostituzionale di nuovo,

riforma costituzionale bloccata.

lo si mandi a casa al piu` presto, si vada in autunno a nuove elezioni, un governo provvisorio di unita` nazionale (con chi ci sta) gestisca le gravi emergenze che stanno per arrivare (dalla crisi dell’Unione Europea al collasso economico cinese – su cui ieri ho anticipato sul blog di 24 ore la stampa nazionale).

* * *

non e` piu` tempo ne` di farse ne` di barzellette: Renzi a casa subito.

Annunci

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...