Memento

Mauro Poggi

grosz-06

Dalla bacheca FB di Andrea Zhok, un utile promemoria:

§

L’intero debito pubblico greco ammonta a circa 320 miliardi di euro (370 miliardi di dollari). Uno haircut del 40% (130 miliardi) sarebbe sufficiente a renderlo sostenibile nel lungo periodo.

Il salvataggio della banca d’affari Citigroup è costata 2.513 miliardi di dollari.
Quello di Morgan Stanley è costata 2.041 miliardi di dollari.
Quello di Barclays 868 miliardi.
Quello di Goldman Sachs 814 miliardi.
Quello di JP Morgan 391 miliardi.

Se andiamo a banche europee salvate da stati europei a scapito degli erari pubblici europei, il salvataggio di Bnp Paribas è costato 175 miliardi e quello della Dresdner Bank 135 miliardi.

D’altra parte, se per l’intero “piano Juncker”, di rilancio anticiclico, sono stati raggranellati 20 miliardi, non mi pare ci sia molto da interpretare circa le priorità dell’attuale politica europea.

§

grosz-14

View original post

Advertisements

7 risposte a “Memento

  1. Pingback: Le colpe dei greci | miglieruolo·

  2. ciao, eccoti citato:

    ricorda bortocal che alle banche degli amici, che magari avevano prestato qualche spicciolo dei loro bilanci al governo greco in questi anni, vengono rimessi i debiti (senza nessuna contropartita) per decine di volte l’importo che non viene rimesso ai greci e che il land della Baviera (composto da gente molto tedesca, fino a prova contraria) rinuncia a metà dei soldi che doveva ricevere dallo stato della Carinzia (dove parlano in tedesco, fino a prova contraria).
    ecco le due colpe dei greci, non sono una banca e non parlano tedesco.
    http://stanlec.blogspot.it/2015/07/ricorda-bortocal.html

    • il fatto e` che oramai sembra che siano le banche e non lo stato a tenere invita i cittadini consumatori…

      sul dove stare occorrerebbe aprire un dibattito vero, dato che l’unica cosa certa e` che non si puo` stare da soli.

  3. Ma che ridere, chiedere alla Grecia di fare in tre giorni quello che non è riuscita a fare in cinque anni. Ma per favore, chi ci crede?
    …”e il terzo giorno resuscitò”.
    Quanto andrà avanti questa farsa? Quando si affronteranno sul serio i veri problemi di quella che ci ostiniamo a voler chiamare “Europa”?

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...