patti chiari sul blog – 354.

* * *

l’estate incalza e l’afa assassina tutti coloro che non sono migrati in terre più ospitali.

nonostante questo, una tiratina d’orecchio non guasta.

ma come? vengo all’internet café quasi apposta per voi (va be’, un poco esagero), e non trovo nessun commento e solo un mi piace?

neppure dopo due dei post migliori che io abbia mai scritto? e parlo degli ultimi due…

ok, patti chiari amicizia lunga: questo blog ha finora pubblicato più di 5.000 post e ricevuto 35.000 commenti.

fate pure conto che la metà sono miei di risposta, e che la media di 3,5 commenti per post sia esagerata e dovuta a qualche caso particolare come quelli su Bagnai.

però lo dico chiaro: io per meno di un commento almeno un post non lo scrivo proprio.

quindi vedete voi: io sono in sciopero e fino a che non arriva qualche commento non mi sogno neppure di scrivere altro.

e che casso! qui (a Stuttgart) è pieno di musica e di feste dappertutto, non si sa da che parte girarsi perché hanno messo tutte le inziative più belle in sovrapposizione fra loro: Festival dell’Africa, Festival d’estate delle culture, Festival del cinema indiano, c’è perfino un festival dei bambini e la possibilità di farsi una gita virtuale al porto di Amburgo a mangiarsi i piatti di pesce locali; per non parlare delle solite mostre d’arte…

e per non dire della solita musica e degli spettacoli di strada.

mi sento davvero un po’ cretino a stare qui all’internet café gestito da indiani a scrivere per me stesso.

anche considerando che lo sto già facendo a casa.

* * *

a proposito: mi sto rileggendo in alcune cose scritte per me stesso negli anni passati prima di scoprire il blog.

saranno gli anni passati o sarà che il blog ti condiziona davvero un pochino alla ricerca comunque di quel tanto di successo, per così dire, che può dare…

ma sinceramente mi sono piaciuto di più allora.

chissà che non ricominci a quel modo; il valore di un blog sta nei commenti.

un blog non è fatto, secondo me, da quel che si scrive, che potrebbe benissimo essere scritto anche su un quaderno.

un blog è fatto dei commenti che suscita e che possono esserci soltanto lì.

se i commenti non ci sono, quel blog è già morto e non rimane all’autore, se ne ha voglia, di farsi l’esame di coscienza su perché sia morto.

oppure ai commentatori mancati su perché l’hanno lasciato morire.

* * *

se un blog muore non è una tragedia, almeno fino a che sopravvive l’autore, naturalmente… 🙂

* * *

ops, ma c’è un commento di principotta, che non mi era stato notificato…

come non detto! e grazie a principotta!

Advertisements

65 risposte a “patti chiari sul blog – 354.

  1. Cioè cioè…

    il salva come è quello della prima immagine: vedi che in alto a destra c’è una specie di ruota dentata di colore blu, mentre la stellina e la casetta sono bianche. Vuol dir eche si deve cliccare sulla ruota dentellata. A questo punto comparirà il menu’ a tendina. Nella immagine si nota che la linea Fichier è evidenziata, passando all’italiano dovrà essere qualcosa come File. A questo punto apparirà anche l’altro menu’ a tendina, quello piu’ a sinistra. Si nota che la linea Enregistrer sous è evidenziata, passando all’italiano dovrà essere qualcosa come salva come.

    Se poi scegli mht, otterrai un file che comprende tutto quello che c’era sulla pagina che stavi guardando in quel momento: i commenti se c’erano nella pagina mentre la stavi guardando, le foto, insomma tutto.

    Comunque se riesci a farlo con chrome pagina web completa, probabilmente è la stessa cosa, ma non lo so.

    Certamente, quando la pagina web originaria scompare, l’mht è ancora utilizzabile.

    La pagina web completa di chrome non lo so, dovresti chiedere a un esperto di chrome.

    Naturalmente per poi aprire l’mht bisogna che internet explorer sia installato. Mi pare di capire che comunque tu l’abbia già quindi almeno per ora questo non dovrebbe essere un problema.

    E non so se chrome possa aprire un file mht creato precedentemente da internet explorer, comunque immagino di si’.

    Io quello che ho constatato è che su blogs it puoi vedere 50 post alla volta, oppure anche tutti quelli di un determinato anno e mese, in un’unica pagina. Cosi’ potresti salvare quella pagina in un unico file e avresti tutto. Questo ti permetterebbe di guadagnare tempo, pero’ purtroppo non mostra i commenti, quindi perderesti i commenti. I commenti, blogs it li mostra solo un post alla volta, a quel che ne so io.

    Pero’ potresti per esempio prima salvare tutto il tuo blog, comprese le immagini, in poco tempo, senza i commenti, e poi, più lentamente dopo, ricominciare a salvare tutti i post uno alla volta solo per poter salvare anche i commenti. Cosi’ se ti manca il tempo almeno il blog in sé stesso sarebbe salvato, che sarebbe comunque meglio di niente. Credo io!!!

    • wowwww!!!!

      cosi` si fa, vedi?

      adesso che mi hai spiegato per bene, ci sono arrivato anche io. 🙂

      e posso dirti che nel file mht salva tutto, ma proprio tutto: commenti, fotografie, filmati, link: insomma il blog intero com’era!

      grazissime!!!!

      in pochi clic mi salvo non solo tutti i miei blog, ma perfino quelli degli altri, se voglio.

      straordinario.

      i file con i post li avevo gia`, ma – come ti dicevo – a me interessano di piu` i commenti.

      anche se i tuoi ad esempio, sono diventati del tutto anonimi da quando ti sei cancellato e compari come deleted user soltanto.

      per fortuna che si distinguono senza dubbio per lo stile.

      ancora un grazie enorme: mi hai salvato qualche mese di vita, che avrei trascorso a salvare i post uno ad uno!

      ora invece potrei cavarmela in una settimana e con risultati molto migliori!

        • veramente, in base alla prova che ho fatto, funziona tutto esattamente come se il blog fosse aperto online, e quindi, cliccando sul link che porta ai commenti, questi si aprono.

          e` proprio questo il dubbio che ho adesso, visto che in alto compare proprio l’indirizzo del blog online: sei sicuro che, se un sito chiude, poi la pagina in formato htm poi si apre ancora?

          in ogni caso non mi resta che fare una prova: prendere uno dei miei blog piu` piccoli su blogs.it, ricopiarlo prima in word e poi in htm, e alla fine cancellarlo e vedere se il file htm funziona ancora.

          semore ancoira grazie…

          • Eh, NON se clicchi. Quando salvi un mht, tutto rimarrà salvato e leggibile anche quando l’originale sarà stato cancellato da blogs.it, ma NON le cose che si aprono facendo degli ulteriori click!!! Rimarrebbe, come soluzione, quella di trovare un modo per vedere molti commenti in una pagia solo in blogs.it: per esempio, se fai il login, forse da qualche parte riesci a trovare una pagina che ti permette di farli apparire e salvare in mht in quel momento. Altrimenti, si ritorna a doverli salvare uno alla volta proprio per poter salvare anche i commenti…

  2. @ flavio ts

    hai perfettamente ragione, sob!

    le guide che vengono messe a capo della massa sono cosi` mediocri che risultano anche molto facilmente intercambiabili.

  3. ma no: il medico tedesco non mi fa prendere nessun antibiotico, in effetti; fa solo delle medicazioni mensili, e non sembra preoccupato.

    e direi che lo apprezzo anche per questo, anche se indubbiamente ci vuole molto piu` tempo per guarire…

    quando la barca smettera` di galleggiare sara` il Titanic intero a colare a picco e non si salvera` nessun paese, credo.

    • se è una cosa che tarda a guarire forse un antibiotico lo dovresti prendere, per quanto la tua ideologia ne sia contraria.

      anche dal Titanic c’è stato qualcuno che si è salvato. Basta riuscire a guadagnarsi un posto sulle scialuppe. Ma prima vediamo dove stanno le scialuppe, mica il progettista si sarà dimenticato di aggiungerle?

      • sembra che le uniche scialuppe a cui hanno pensato siano quelle per Marte o chissa` diavolo dove.

        dubito molto che valga la pena di sgomitare per salirci… 😦

        e semmai le riserverei agli ingegneri aeronautici o gente affine: gli unici che possono capirci qualcosa… 🙂 🙂 🙂

                • ma no. Ovviamente era riferito a chi faceva politica concretamente. Vuoi mica che l’umanità sia sprovista dell’intelletto delle proprie guide una volta arrivati su Marte? No… ecco appunto proviamo le macchine con loro 🙂

                  • dimmi pure pignolo, ma quelli che dici tu non fanno mica politica; si fanno gli affari loro…

                    che sono poi le vere guide dell’umanità, se guardiamo alle cose come stanno.

                    però potrebbe essere interessante scoprire che cosa succede dell’umanità se le si tolgono le guide… 🙂 🙂 🙂

                    • sostituirebbero le vecchie guide con altre uguali a quelle di prima. E’ inutile, è più forte di noi. Non ce la facciamo senza di loro… puro masochismo 😀

  4. Quasi quasi me ne vengo a Stuttgart… Che qui c’è il deserto… Domani mi festeggio il mio nipotino che compie 3 anni. E dopodomani un’altra lezione di pianoforte…. A 37 anni studio musica…recupero il tempo perduto.

    • bentornato, dopo tanto temo.

      come agitprop turistico non sono male, vero? 😉

      aggiungi che io credevo che li` facesse caldo, fino a che non sono tornato in Italia (ieri…), e invece sembrava qualche estate meranese di decenni fa…

      sapessi come ti invidio lo studio della musica; io per fortuna ho un figlio che suona, e mi sono rassegnato che sia lui che ha dato vita al mio grande interesse frustrato.

  5. Io li avevo letti ma non ho trovato niente di sufficientemente intelligente, né di sufficientemente stupido, da commentare, cosi’ non ho commentato niente, pero’ ero stato contento lo stesso di averlo letto.

    PS Hai visto che chiude blogs.it??? Tutto quello che scrivesti laggiù rischia di scomparire a dicembre!!!!! Atenzioneeeee!!!

    • ahh ahh, quindi mi merito il giudizio peggiore: quello della assoluta mediocrita`. e va be`… 😦

      mi e` arrivata la comunicazione della chiusura di blogs.it e devoi darmi da fare per salvare quel che avevo scritto, in effetti.

      ma ancora di piu` mi preoccupo di salvare gli scritti di Joerg, ora che non potra` piu` essere lui a farlo…

      nei prossimi giorni cerchero` di salvare tutto; da un primo esame sembra che il tutto potrebbe anche essere trasferito su wordpress, ma temo che le dimensioni lo impediranno…

      grazie della dritta, ma se l’avviso e` arrivato anche a te, significa che anche tu hai ancora dei blog aperti su quella piattaforma e che non li hai cancellati tutti?

        • eh no, la colpa (o il merito) dei commenti e perfino dei mancati commenti e` sempre del blogger, mio caro!

          stavo per chiederti se avevi provato a salvare il tuo blog, prima di vederlo, ma considerando che hai cancellato senza rimpianti tutti quelli che avevi fatto, credo che lascerai sparire nel nulla anche questo, eh eh.

          tuttavia, per farmi un favore, potresti provare a salvarlo sia in PDF sia nel formato per trasferirlo su wordpress?

          non vorrei sbagliare, ma blogs.it si conferma il bidone tecnologico che e` sempre stato: nessuno dei due metodi con me funziona…

          sto salvando intanto il blog di gipictus, visto che lui non e` piu` fra noi e credo che ci terrebbe a questa forma di sopravvivenza…

          per fortuna lui non ha scritto molto e il salvataggio dei post a uno a uno pazientemente funziona.

          ma come faro` con i miei diecimila post?

          prova per favore e vediamo se mi sbaglio qualcosa… 🙂

          • Beh il gattopuzzolone è di gran lunga il più bel blog che io abbia mai fatto!!!

            Peccato daveero che neanche a me nessuno dei metodi funzioni.

            Personalmente, ho potuto copiare l’unico post del gattopuzzolone e i suoi 14 commenti in relativamente poco tempo rimpatriandoli a mano su wordpress. Anzi, già che c’ero, ci ho aggiunto pure un 15esimo commento, abbastanza simile ai precedenti 14, che recita più o meno: Esatto!!! ma con la data di oggi.

            Salvare i post da blogs.it ripubblico appositamente sul mio di wordpress un mio vecchio post in merito di anni fa (io li ho tenuti tutti, infatti, hehehe)

            Vieni pure a vederlo. Dovrebbe permetterti di salvare molti post in una volta sola, ma temo che non ci sia alcun modo per salvare anche i commenti…

            • bene, prendo atto che i maledetti di blogs hanno messo in piedi l’ennesima cioifeca, e sono ancora piu` contento di averli mollati anni fa, anche se il merito fu tutto di gigio25 (tu solo qui dentro puoi capirmi, eh eh)

              ricordo bene quando mi salvasti il blog su CD e sei anche venuto a Stuttagrt a portarmelo!

              ma e` solo per questo grato ricordo che nonti ho mandato direttamente affanculo ora che ho letto le tue istruzioni su come si salva un blog.

              possibile che a voi esperti informatici manchi completamente la capacita` di provare a immedesimarvi in chi vi legge e a mettersi nei suoi panni?

              fanculo, fanculo:

              Salvare in Internet Explorer.
              Scegliere mht.
              – dove? cazzo! come? cazzo e ancora cazzo!
              Per trasformare tanti file txt in un unico file txt si fa cosi’: prompt di MS Dos copy *.txt all.txt
              ah si`? ma come sei bravo a spiegarti!!!

              e va be` provero` ad arrangiarmi.
              al momento sto salvando il blog di Jipictus post dietro post.

              • Va beh, mancavano le immagini, che avevo preparato l’altra volta e che ieri nella fretta mi ero dimenticato di ricaricare. Adesso ci sono (per la prima parte). Per la seconda parte, dove comincia a parlare di txt, suppongo che ai comuni mortali non interessi nulla hehehe

                  • Cioè, si tratterebbe di fare quattro cose. 1) Aprire internet explorer 2) In internet explorer, aprire la pagina del blog che vuoi salvare (che puo’ comprendere anche 50 post in una volta sola, oppure magari tutti i post di un determinato mese e anno 3) Cliccare su salva come 4) Selezionare mht.

                    Ma forse non ha internet explorer? Questo effettivamente renderebbe inutile affrontare i punti dal 2 al 4…

                    • grazie, indicazioni preziose.

                      ma, arrivato al punto 3 non ho trovato da nessuna parte il salva come (forse bisognava spiegare dov’e`?).

                      torniamo al fatto che gli informatici pare siano capaci di dare indicazioni solamente a coloro che sanno gia` come fare.

                      comunque, facendo la prova sul mio blog tedesco, che e` quello a cui tengo di meno mi sono arrangiato per conto mio, ho evidenziato e salvato tutto e poi ricopiato in word.

                      ma non visualizza ne` le foto ne` i commenti, quindi il lavoro e` compeltamente inutile, dal mio punto di vista.

                      quando dico che un blog sono i commenti non lo dico per fare il filone verso i commentatori.

                      comunque il lavoro sul primo blog di gipictus procede e ho salvato per ora i primi 130 post, uno ad uno, con foto, commenti e tutto; solo che e` un lavoro lunghissimo…

                      ah, ho ripetuto l’operazione che mi avevi consigliato con Chrome, e in questo caso mi e` riuscita.

                      permette di salvare in htlm o come pagina web completa (nel primo caso con le foto ma senza i commenti, e nel secondo caso anche con i commenti) e non in mht.

                      ma il dubbio che mi pongo e` che cosa succede di questi file se la pagina web originaria scompare: sono ancora utilizzabili?

                      e infine, forse perche` funzioni il salvataggio in mht, bisogna prima installare il programma?

                      grazie ancora dell’assistenza.

        • aha ahhha, questo non lo avevo mai visto!

          il post e` divertente in se stesso, ma l’imitazione di mc-Turi e` poco riuscita.

          il deleted user del commento sei tu?

              • Comunque hai ragione quando dici che il valore di un blog sta soprattutto nei commenti: per i miei 2 blog meglio riusciti è stato sicuramente cosi’ (intendo gattopuzzolone e sinistrapercaso, gli altri miei blog, come il mio attuale su wordpress, essendo stati solo dei tentativi infruttuosi).

                • l’unica cosa che è proprio caratteristica del blog è la possibilità di commentare.

                  credo che su blogs.it abbiamo fatto tutti una esperienza straordinaria (cosa di cui allora non ci si rendeva conto), sia per il momento, sia per le caratteristiche della piattaforma.

                  proprio ieri ho scaricato i commenti di un mio post su ridical, il 16esimo blog che avevo aperto lì dentro, ed erano circa 150 su un unico post.

                  usavamo il blog quasi come fosse una chat, e ci divertivamo un sacco.

                  questo blog era fatto per metà degli scambi di commenti fra perdamasco e me, che diventavano anche post, tanto li trovavo divertenti, e ci dicevano che eravamo i Totò e Peppino del blog!

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...