le disperazioni non sono tutte uguali.

* * *

non tutte le disperazioni sono considerate egualmente degne di attenzione.

occorre essere sani, giovani, senza problemi, cioe` essere in tutte le condizioni che normalmente escludono la disperazione, perche` una disperazione che colpisce in un contesto simile incuriosisca; e questa e` anche la premessa della commozione.

la disperazione di chi e` malato, povero, vecchio, normalmente oppresso, stabilmente senza lavoro, e` scontata, ovvia e perfino banale.

non si puo` pretendere che desti l’attenzione.

che poi si pensi persino che debba essere condivisa…

Annunci

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...