la dittatura dell’idiota.

* * *

il sincero democratico ogni volta si meraviglia che il dittatore, o anche soltanto l’uomo forte di turno, è un idiota.

non ha riflettuto abbastanza, il sincero democratico.

l’essenza stessa della dittatura sta nella stupidità personale del dittatore.

la dittatura comincia proprio da qui: dall’esaltazione di un idiota nel quale tutti gli idioti si riconoscono.

prima tappa: cancellare l’intelligenza e lo spirito critico.

* * *

se il dittatore fosse effettivamente capace, non ci sarebbe bisogno della dittatura per tenerlo al potere.

Annunci

9 risposte a “la dittatura dell’idiota.

  1. @ moselleorthodoxe

    qualche esempio storico? 🙂

    ti do un aiutino: Mussolini…, che vinse le elezioni con la legge elettorale Acerbo, poi dopo l’omicidio del leader dell’opposizione Matteotti instauro` la dittatura.

    ma in questo caso era necessario: lo fece per difendersi dalle indagini.

    ma se gli togli il bisogno di autodifesa…

    in ogni caso sostengo che questo e` un caso particolarmente chiaro, ma l’instaurazione di una dittatura e` sempre il segno di debolezza di un leader insicuro di riuscire a restare al potere a lungo in altri modi.

    • Io avevo in mente Mobutu. Egli ebbe il 51% dal 1965 al 1971. Dal 1971 instauro’ il partito unico, spiegando bene di non averne bisogno per rimanere al potere, perché anche con il multipartitismo il 51% e più lo avrebbe avuto comunque, ma perché aveva paura di rimanere si’ al potere, ma con guerre civili in alcune regioni separatiste, turbolenze varie, morti eccetera, invece cosi’ avrebbe dato un’identità unitaria al Paese in modo forzato e quindi la pace e la stabilità. Quindi dal 1971 in poi ha sempre avuto il 100%. Nel 1991 invece ha ripristinato il multipartitismo, spiegando di nuovo di non avere nessuna paura di perdere il potere ma che credeva che ormai il Paese fosse pronto per questo esperimento, e infatti dal 1991 fino alla morte nel 1997 ha continuato a governare con il 51% dei seggi e più ma non più con il 100%.

      Naturalmente nel caso di Mobutu non si puo’ parlare di democrazia in nessuna delle tre fasi, bensi’ del passaggio da una dittatura mediamente dura a una dittatura durissima e quindi di nuovo a una dittatura mediamente dura.

      Pero’ per analogia possiamo immaginare un leader democratico, sicuro di essere rieletto, che decida lo stesso, a un certo punto, che anche essere rieletto democraticamente non gli basta più e che preferisce avere un potere ancora maggiore. Ma è difficilissimo da trovare, perché anzi ho il sospetto che dovunque sia possibile instaurare una dittatura, chi puo’ lo fa sùbito, non è che aspetta per un qualche scrupolo democratico: l’occasione fa l’uomo ladro, soprattutto di fronte a una tentazione cosi’ immensa come la quasi onnipotenza dell’erba voglio!

      • ah già, doveva venirmi in mente subito uno dei tuoi personaggi favoriti, Mobutu!

        però non è sospetta questa percentuale del 51% che si ripete eguale a tutte le elezioni?

        per i resto mi pare che confermi anche tu che anche nel caso di Mobutu il motivo principale della instaurazione di una dittatura sta nel fatto che chi è a governo ha paura e si sente debole in prospettiva.

        è vero che poi la dittatura dipende sempre da una debolezza momentanea oppure da una mancanza di oppositori.

        in sostanza la dittatura potrebbe essere vista come la figlia di una doppia debolezza!

        • No 51 l’ho detto io intendendo la maggioranza ma non il 100: forse era 60, 65, adesso non saprei dirti esattamente.

          Pero’, precisamente, almeno nel discorso che faceva lui, lui diceva chiaramente che per lui il potere lo avrebbe avuto comunque, soltanto un po’ di meno. Quindi non era tanto la paura di perderlo, credo io, ma proprio la voglia di averne sempre di più, sempre di più, sempre di più.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...