basta primarie! firmato Renzi, l’uomo delle primarie (dicono) – 474.

. . .

e cosi` Renzi, l’uomo in apparenza portato al potere nel Partito Democratico dalle primarie (ma in realta` dai poteri forti che avevano tirato la volata da un paio d’anni al bischero fiorentino facendo passare un ambizioso mediocre per un uomo straordinario), ora dice che le primarie non vanno bene per scegliere il candidato sindaco di Roma e che lo scegliera` lui personalmente.

basta primarie! grida Renzi: il popolo e` stupido (infatti ha scelto lui).

lo zoccolo durissimo dei demokrat e dei berlusco-democristiani seguiranno obbedienti la sua volonta`, per ora imperscrutabile, in questa nuova tappa fondamentale della costruzione di un regime personale semi-democratico come quelli di Erdogan, Orban, Putin.

c’era forse da dubitarne?

. . .

dopo lo stravolgimento della Costituzione in corso, dopo la trasformazione delle province in assemblee di sindaci e quella del senato pure in assemblea di sindaci ed esponenti regionali, piu` la conferma che la Camera sara` fatta di nominati, che cosa mancava al fasciorenzismo se non che anche i sindaci siano nominati dal capo del governo?

col che il cerchio si chiude, perche` allora anche una parte del Senato non elettivo sara` davvero espressa dal governo.

vi pare poi che a qualcuno venga in mente che un Senato formato di sindaci di grandi citta`, mai visto al mondo, sia del tutto incostituzionale, dato che la sovranita` appartiene al popolo tutto intero e non ai cittadini delle citta` capoluogo in maniera speciale?

e che i sindaci delle grandi citta` o fanno i sindaci o fanno i senatori, ma non possono fare bene le due cose contemporaneamente?

eppure la cosa e` del tutto evidente.

siamo di fronte alla costruzione di un regime, peraltro mediocre, perche` guidato da un incapace: piu` che Mussolini viene in mente Napoleone III (della cui mediocre salita al potere cui si occupo` a suo tempo Marx).

. . .

ma piace davvero all’italiano medio un nuovo ducetto che dice di risolvere tutti i problemi e sta costruendo una televisione pubblica al suo servizio che gli dica sempre di si`?

situazione ben peggiore che con Berlusconi, anche perche` ora la stampa e` quasi completamente al suo servizio.

pero` potremmo vederne delle belle, se TUTTI coloro che si oppongono alla nuova semi-dittatura strisciante si collegheranno per proporre una alternativa credibile.

perche` l’astuzia di chi comanda davvero e` di contrapporre a Renzi degli avversari di comodo sparsi e non credibili che inducano a rassegnarsi a lui.

. . .

per i fessacchiotti, tanto facilmente manovrati dai media e da quella ampia parte di internet degli sfigati che fa da cassa gratuita di risonanza, per quelli che credono che la caduta di Marino sia davvero dovuta alla dubbia storia della cenetta in due (come se Renzi stesso non avesse dato prove assolutamente indiscutibili e certe di fare ben peggio, invece), vorrei sottolineare il ruolo fondamentale avuto dal Vaticano nella sua caduta.

non si era mai visto nella storia italiana un capo del governo che rimuove il sindaco della capitale; ma neppure si era mai visto un papa gran furbone, che si scomoda per attaccarlo, dall’America.

povera Italia.

. . .

per il resto mi risparmio le parole inutili e su Marino copio e incollo un bel commento trovato in rete.

Voleva veramente cambiare questa città e per farlo ha toccato tanti interessi e privilegi (molti illeciti) e si sono coalizzati tutti contro di lui; da mafia capitale che ha perso gli appalti, dai dipendenti comunali e delle partecipate (AMA, ACEA, ATAC), che devono lavorare di più e meglio per giustificare il salario accessorio, dagli autisti della Metro che devono timbrare con il badge elettronico, dai vigili urbani che devono ruotare per evitare il rischio corruzione, dai lavoratori dell’Opera, che devono fare almeno un numero di rappresentazioni come Milano (a Vienna e Salisburgo sono comunque molte di più).

Ha ripulito il Colosseo dai gladiatori, urtisti e dai chioschi dei venditori ambulanti (della famiglia Tredicine consigliere comunale di centro destra), ha chiuso la discarica di Malagrotta (vuote promesse ventennali di Rutelli, Veltroni e Alemanno) per cui l’Italia pagava una multa all’UE di milioni di euro (nessun cittadino ne chiede la restituzione?), ha portato in tribunale le ditte costruttrici della Metro C per avere il rispetto della data di rilascio dopo che nel passato i costi erano lievitati di €695 mln. (nessun cittadino ne chiede la restituzione?).

A Ostia ha aperto i varchi per le spiagge libere e abbattuti i chioschi abusivi con la forza pubblica e ora gli assessori interessati e la giornalista che se ne era occupata sono sotto scorta.

Per il mercato natalizio di Piazza Navona ha fatto il primo bando pubblico per avere meno banchi e solo con prodotti natalizi, senza la porchetta d’Ariccia; nel trasporto dei disabili, dopo 15 anni (lo inserì Rutelli nel 2000 con i fondi europei), sta uscendo il primo bando per l’assegnazione del servizio almeno per 4 anni (finora il Comune confermava mensilmente l’assegnazione del servizio alla ditta prescelta).Ha rimesso ordine negli affitti comunali predisponendo il bando di vendita di 600 appartamenti.

Ha avuto contro il Vaticano perché ha istituito l’Albo delle unioni civili del Comune di Roma e ha patrocinato il Gay Pride, ha avuto contro tutte le opposizioni (ovviamente) ma anche le stesse forze politiche che lo sostenevano perché non rispettava gli ordini di partito (“a quel posto ci metti quello che ti dico io!!!”), ma anche le principali testate giornalistiche nazionali che hanno costruito una macchina del fango e alla fine hanno scoperto che pare abbia speso 120 € per cenare con la moglie e non era una cena istituzionale.

Adesso si aprono nuove prospettive per tutti, i vecchi ingranaggi che si erano ingrippati possono ripartire, i dipendenti comunali possono disdire tutti gli scioperi organizzati, i nuovi amministratori sapranno come soddisfare le esigenze di tutti.

Lo avevano votato il 60% degli elettori romani, ma ora era malvisto da tutti; che i concittadini siano contenti, da domani si cambia e in meglio (autobus semivuoti e in orario, meno traffico ecc. ecc. ecc.?)

Grazie Marino, sindaco onesto ma poco furbo, e auguri Roma, ne hai sempre più bisogno…

Annunci

4 risposte a “basta primarie! firmato Renzi, l’uomo delle primarie (dicono) – 474.

  1. Molto molto preoccupante: stiamo perdendo dei pezzi di democrazia (come le isole nel film Inside out, pezzo dopo pezzo). Temo che andremo verso una deriva dittatoriale senza accorgerci.
    L’ unico punto in cui dissento: ma no, non l’ abbiamo votato noi, Renzi. Quanti di quelli che hanno votato PD pensavano a Renzi? C’ era Bersani in quel momento (intendo le elezioni politiche nazionali, non le europee ).
    Che tristezza al pensiero che vincano sempre i più prepotenti, per non dire peggio. 😦

    • non vorrei citare Manzoni, ma almeno per un italiano la storia non puo` essere vista in nessu altro modo che come una storia di prepotenza.

      dicevo che Renzi e` stato votato alle piu` assurde primarie mai viste nella politica mondiale, quelle in cui votano anche i non iscritti.

      e alle poliiche chi ha votato PD (non io!) ha votato per Bersani e per la sua politica: risultato, ha Renzi e la politica contraria.

      a pensarci bene e` la premessa logica del partito unico, come aspira oramai a diventare il Partito Democratico (si chiama democratico come la DDR!).

    • gia`.

      il fatto e` che in Italia sono i diosnesti dichiarati a vivere bene e senza scosse.

      si`, gli italiani si meritano ampiamente quello che hanno, del resto.

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...