il culturame e i muggiti delle bufale.

se per fare cultura occorrono qualita` superiori alla media, la democratizzazione della cultura realizzata da internet non corrisponde alla sua distruzione?

ricordo che nel conformismo reazionario degli anni Cinquanta l’intellettuale era additato con disprezzo come esponente del culturame, intendendo con questa espressione l’insieme delle persone che non rientravano nella media e si distinguevano per l’originalita` del loro modo di pensare e di comunicare.

oggi non c’e` piu` bisogno di mettere alla gogna i famosi intellettuali, in un mondo dove chiunque puo` esserlo, se solo si mette a scrivere.

e tuttavia il risultato di questa sorprendente e meravigliosa rivoluzione culturale democratica assomiglia molto alla torre di Babele dove la voce di chi parla una lingua di verita` si perde nel clamore universale generato da chi si esprime con i muggiti delle bufale.

Annunci

non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...